Mattioli: “Il Pd interessato solo ai propri giochi di potere”

di 

20 novembre 2013

Giacomo Mattioli*

 

FANO – Se dopo 10 anni alla guida della città la coalizione “Uniti per Fano” riscontra l’adesione di personalità importanti in uscita dal PD è perché sono stati 10 anni di buongoverno e soprattutto perché abbiamo dimostrato di interessarci realmente ai problemi della gente e non alle poltrone e alle divisioni interne come invece accade proprio nel PD.

Tra primarie, congressi e candidature per la Regione, nel PD invece si sono dimenticati che la crisi esiste e che i cittadini vogliono risposte dalla politica: questo è ciò che fa stare ancora insieme le forze politiche della “Uniti per Fano” e che ci fa avere anche le adesioni di esponenti autorevoli che finora hanno militato altrove, animati solo dalla voglia di essere utili per la città.

Ai vertici regionali, provinciali e locali del PD, che se volevano ritrovarsi a Fano per dare l’idea di forza hanno miseramente fallito, con un effetto simile a quello degli aerei di Mussolini, chiediamo: dov’erano loro quando la Regione (che governano) autorizzava le centrali a biogas di Tombaccia e Monteschiantello?

Dov’erano loro quando la Regione rinviava la realizzazione della cassa di colmata che avrebbe permesso il dragaggio del porto?

Dov’erano loro quando la Regione rinviava la realizzazione delle scogliere di Sassonia Sud e la Sovrintendenza bocciava la Strada delle Barche?

Dov’erano loro quando la Sovrintendenza dava parere contrario al nuovo casello di Fano Nord?

Dov’erano loro quando la Regione dava il via libera la referendum per Marotta unita?

Dov’erano loro quando la Regione sosteneva di avere le risorse per il nuovo ospedale?

Dov’erano loro quando la Provincia non concedeva a Fano la possibilità di ospitare una succursale dell’Istituto Agrario “Cecchi”?

Probabilmente chiusi in una stanza a ricomporre le fratture interne, a contare le tessere e a cercare una poltrona per tutti. Ma hanno fatto male i loro conti: quella di Sindaco di Fano (almeno) non l’avranno nemmeno stavolta.

*Segretario Lista Civica “La Tua Fano”

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>