Ecco i biscotti delle castellane: l’intuizione di UP di Barchi

di 

22 novembre 2013

I Biscotti delle castellane associazione Up Universi Paralleli di Barchi

I Biscotti delle castellane

BARCHI – Li hanno chiamati “I biscotti delle castellane”. Sono i biscotti biologici e artigianali al 80% ideati da Maria Elisa Rossi Casciaro, vicepresidente e tecnica gastronoma dell’associazione UP, nati con l’intento di mettere a frutto materie prime come la farina biologica e le spezie e diffondere, ancora una volta, un’alimentazione che faccia bene al corpo e gratifichi il palato.

La produzione e la commercializzazione de “I biscotti delle castellane” è espressione della capacità di “fare sistema” con le aziende del territorio e “verticalizzare” così saperi, competenze e professionalità.

I Biscotti studiati dalla Rossi Casciaro sono prodotti per l’associazione UP dal “Forno Pandora “di Orciano di Pesaro con la farina biologica de “La Terra e il Cielo” di Arcevia, mentre le spezie certificate bio sono fornite dall’azienda Agricola bio “Valentino” di San Lorenzo in Campo ( entrambe le aziende sono partners dell’associazione UP sin dalla sua nascita) .

Giovanni Faggetta titolare del “Forno Pandora” saluta con entusiasmo la nascita de “I biscotti delle Castellane”: “Ho accolto con interesse il progetto presentatomi da UP di Barchi proprio per l’idea di costruire insieme qualcosa che esula dai gusti standard e nello stesso tempo promuove la logica dell’alimentazione a km zero”.

La Rossi Casciaro, promotrice dell’uso dei prodotti bio della medesima associazione attraverso i Corsi di Cucina Colorata ha creato la ricetta dei 7 tipi di biscotti con 7 spezie e aromi differenti che rispecchiano la personalità e il carattere delle 7 componenti di UP, appunto le Castellane del Castello di Barchi dove ha sede l’associazione. Abbiamo quindi ad esempio i biscotti con Liquirizia e Limone, Zenzero e Albicocca, Fragole e Pepe, ognuno dei quali prende il nome di una delle ragazze: Laura, Elisabetta, Barbara ecc.

“Le spezie – dice la Rossi Casciaro – hanno un sapere e valore nutrizionale secolare. L’uso e relativo dosaggio l’ho pensato con fare alchemico , creando ricette dettatami dalle sensazioni che ciascuna “castellana “mi ha suscitando lavorando e costruendo insieme il progetto madre dell’associazione UP: stare bene a 360 gradi perché a Barchi si sta bene”.

“I Biscotti delle Castellane” saranno presentasti e commercializzati, per la prima volta, domenica 24 novembre al Codma di Fano all’interno di Sapori ed Aromi di Autunno, nello stand dell’associazione UP. Per altre info è possibile consultare la pagina di FB UP – Universi Paralleli.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>