Quando l’estinto diventa “carissimo”. Tariffe cimitero, Minardi: “Dal Comune guadagni senza servizio”

renato claudio minardi

Il consigliere comunale Pd, Renato Claudio Minardi

FANO – Una delibera sbagliata nel merito, ma anche una questione giuridica. Arriva dal consigliere comunale Pd Renato Minardi il commento negativo sul documento presentato dall’assessore Michele Silvestri nell’ultima seduta del consiglio comunale sulla variazione delle tariffe per l’esecuzione delle operazioni cimiteriali. “Non solo il Comune non risolve i problemi riguardanti le riquadrature, per le quali ci sono cittadini che stanno ancora aspettando nonostante abbiano già pagato da tempo, ma elimina totalmente il servizio chiedendo inoltre di mantenerne il guadagno. Il Comune di Fano vuole guadagnare sui servizi cimiteriali senza dare quel servizio che era stato dato anche se male e con gravi ritardi fino a poche settimane fa, costringendo i cittadini a cercare ditte private per la riquadratura, cosa che potrebbe portare costi maggiori”. Minardi sostiene sia una “questione di merito ed anche giuridica: non si possono infatti modificare le tariffe prima ancora di modificare il regolamento”. La cosa più grave, secondo il consigliere Pd, è che il comune stesso “voglia continuare a garantirsi l’utile, nonostante la riquadratura sia affidata a ditte esterne”.

A confermare la volontà di esternalizzare il servizio di riquadratura è l’assessore Michele Silvestri, che sostiene che con queste modalità si possano avere tempi più rapidi ed anche costi minori. Sul mantenimento del guadagno da parte del Comune, l’assessore ha invece spiegato che verranno chiesti solamente i costi dell’inumazione. Sulla regolarità della delibera, che lo stesso assessore ha poi ritirato, Silvestri riconosce che andava prima modificato il regolamento e poi la tariffa, e conferma che presenterà la nuova delibera durante la prossima seduta del consiglio comunale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>