Omiccioli, Ricca e Di Battista scaldano tanti cittadini. Atti vandalici al Miralfiore: vetro rotto, rubata bandiera

di 

25 novembre 2013

Sabato 23 novembre, malgrado la pioggia ed il freddo, sotto i portici del Teatro della Fortuna, in tantissimi hanno seguito e vivacizzato gli interventi del candidato Sindaco per il M5S Hadar Omiccioli, del giornalista e blogger Piero Ricca e del parlamentare “cittadino” Alessandro Di Battista, presentati da Marta Ruggeri.

Omiccioli, Ricca e Di Battista

Omiccioli, Ricca e Di Battista

Hadar Omiccioli – si legge nella nota del Movimento 5 Stelle –  ha dato grande risalto alla valorizzazione del centro storico. Tre sono sono le linee guida programmate: a) pedonalizzazione a macchia d’olio (incentivabile con esenzioni dalla tassa di occupazione del suolo pubblico per i commercianti), b) manifestazioni ridistribuite su tutte le zone pedonalizzate, c) illuminazione e decoro adeguati.

Fano 5 Stelle per il centro storico mira ad una reale valorizzazione commerciale mediante potenziamento del mercato cittadino e riqualificazione della fiera dell’antiquariato; alla valorizzazione architettonica per incentivare il turismo con un piano dell’arredo urbano, piano del colore e del decoro delle facciate, percorsi storici segnalati sia visivamente in modo discreto che con applicazioni per samrtphone e musei gratuiti per incentivare le visite di cittadini fanesi e turisti.

Molto apprezzati sono stati gli interventi di Piero Ricca che si è soffermato sulla situazione generale del nostro Paese e sul degrado etico e morale della politica, e di Alessandro Di Battista che ha descritto, senza mezzi termini, il difficilissimo scenario politico in cui hanno imparato a muoversi i parlamentari del Movimento 5 Stelle. Di Battista e Ricca hanno poi dibattuto apertamente e senza veli su temi molto sensibili relativi alle scelte presenti e future del M5S.

Il prossimo appuntamento del MOVIMENTOUR si terrà sabato 14 dicembre 2013 alle ore 17, a Centinarola dove Hadar Omiccioli sarà accompagnato dai Parlamentari Carlo Sibilia e Paola Taverna. Tema dell’incontro IL CENTRO IN PERIFERIA.

Di Battista nella precedente tappa a Pesaro

Senza scorte o autoblu, i rappresentanti in Parlamento del M5S a Pesaro al Parco Miralfiore

 

Grande partecipazione di pubblico presso il Ristorante Serra degli Argumi, al Parco Miralfiore di Pesaro. Quasi duecento le persone presenti che hanno sfidato la pioggia pur di partecipare all’evento del M5S di Pesaro con i Deputati Alessandro Di Battista, Andrea Cecconi e il Consigliere Comunale Mirko Ballerini. I nostri rappresentanti dentro le istituzioni – spiega la nota del M5S Pesaro –  hanno parlato di ciò che accade dentro “la scatoletta di tonno” che finalmente è stata aperta. Hanno informato i cittadini sui vari interventi effettuati e da effettuare come, per esempio, il provvedimento per tagliare le pensioni d’oro (operazione “facce di bronzo”) che a giorni verrà discusso in Parlamento e nelle oltre due ore di interventi hanno risposto alle domande dei presenti.

Solo due note negative all’interno di questa giornata: gli atti vandalici che hanno distrutto un vetro del Ristorante (è stata anche rubata una bandiera del M5S di Pesaro), il M5S esprime massima solidarietà al gestore del locale, il cui danno forse è anche frutto di un controllo notturno, in quella zona, che è sicuramente da potenziare. E la stampa locale che, ancora una volta, non ha accolto i nostri comunicati e quindi non ha provveduto a pubblicizzare un evento così importante per la nostra città quando il M5S rappresenta 1/3 dell’elettorato d’Italia avendo ricevuto la più alta percentuale di voti rispetto a tutte le altre forze politiche.

 

 

Un commento to “Omiccioli, Ricca e Di Battista scaldano tanti cittadini. Atti vandalici al Miralfiore: vetro rotto, rubata bandiera”

  1. luca scrive:

    Non ho mai visto scorte o auto blu anche per Camilla Fabbri,Marco Marchetti o Alessia Morani parlamentari del PD.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>