Alla scoperta dell’Edilrossi Bastia: la prossima avversaria del Volley Pesaro arriverà arrabbiata per un imprevisto ko casalingo che al momento l’esclude dalla zona playoff

di 

26 novembre 2013

Valentina Da Col (dal sito Lega Pallavolo)

Valentina Da Col (dal sito Lega Pallavolo)

PESARO – Come una corsa a ostacoli. Il campionato del Volley Pesaro proseguirà, sabato, in casa con Bastia Umbra, che – a sorpresa, come confermato dalla presidente pesarese Barbara Rossi – è stata travolta, a domicilio, dal San Michele Firenze.

Alla vigilia della sesta giornata di andata del girone C di serie B1, si pensava – a torto, con il senno di poi – che l’Edilrossi, reduce dal netto successo (3-0) sulla Sartel Olbia e dalla vittoria (1-3)  a Figline Valdarno, avrebbe confermato il buon momento e consolidato la posizione in classifica, magari approfittando di un possibile passo falso di Casette d’Ete per balzare in seconda posizione. Sarebbe andata così se… Ma con i se non si fa la storia.

Così, da un possibile secondo posto, Bastia è rimasta al quinto, staccata di 6 lunghezze dalla capolista Volley Pesaro (17), ma anche dalla Lardini Filottrano (13) e dalla coppia Perugia – Casette (12), comunque a un solo punto dalla zona playoff.

La sconfitta rimediata contro Firenze è la seconda della stagione. In precedenza, le ragazze allenate da Gianluca Ricci avevano ceduto solo alla Lardini Filottrano, che aveva espugnato Bastia dopo 5 set.

Contro Firenze è rientrata Valentina Da Col, schiacciatrice di valore, che ha realizzato 13 punti. In doppia cifra anche la centrale Catia Ceppitelli (11).

Dunque, l’Edilrossi vanta 4 vittorie e 2 sconfitte, ma dei 4 successi la metà sono arrivati al tie-break. Dei 25 set giocati, le umbre ne hanno vinti 14, perdendone 11, con 530 punti realizzati e 518 subiti; quoziente set 1,2727, quoziente punti 1,0232.

Questi, invece, i numeri di Volley Pesaro: 6 partite, 6 vittorie, 24 set disputati, 18 vinti, 6 persi, quoziente set 3, quoziente punti 1,2047.

Il confronto tra le cifre delle due squadre sono nettamente a favore delle ragazze di Bertini, ma i numeri – pure importanti – sono una cosa e il campo un’altra. Come ha imparato, a sue spese, l’Edilrossi Bastia contro il San Michele.

“Ora – ricorda il sito web dell’Edilrossi – la parola d’ordine è archiviare e pensare alla sfida di sabato prossimo a Pesaro, ma di certo ci vorrà una prestazione super sul campo della imbattuta capolista”.

banner naturalmente bella 264x60

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>