Tartaruga di 80 centimetri spiaggiata davanti a Bagni Tino. E’ morta per il freddo

di 

26 novembre 2013

La tartaruga spiaggiata

La tartaruga spiaggiata

PESARO – Nella mattinata odierna il personale della Guardia Costiera di Pesaro, a seguito di segnalazione pervenuta da un privato cittadino, ha rinvenuto una carcassa di tartaruga, della specie “caretta caretta”, lunga circa 80 centimetri, morta, spiaggiata sul litorale marittimo all’altezza dello stabilimento balneare “ Bagni Tina” lungo Viale Trieste.

Sono stati esperiti dal personale militare della Guardia Costiera di Pesaro unitamente al personale veterinario dell’ASUR e al personale scientifico del Parco Naturale del Monte S. Bartolo, gli accertamenti del caso ed acquisite le caratteristiche del rettile per il successivo inserimento nella banca dati appositamente predisposta dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

La causa della morte sembrerebbe essere antecedente allo spiaggiamento e potrebbe essere ricondotta alle recenti avverse condizioni meteo-marine che hanno interessato tutto il litorale marchigiano.

Si informano tutti i cittadini che eventuali segnalazioni di animali spiaggiati dovranno essere indirizzate alle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera di zona, anche telefonicamente (Capitaneria di Porto di Pesaro 0721/177831). In questo modo sarà tempestivamente attivata la catena operativa creata dal Ministero dell’Ambiente e dal Ministero della Salute per il recupero e lo studio sugli animali rinvenuti sulle nostre coste.

In caso di emergenze in mare, chiamare il Numero Blu della Guardia Costiera 1530.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>