Guidi Impianti contro il fanalino di coda Terni

di 

30 novembre 2013

Un testa coda di cui non fidarsi. Domani alle 14.30 la capolista Guidi Impianti Pesaro Rugby sfiderà al Toti Patrignani di Muraglia l’Umbria Energy Terni, fanalino di coda, ancora a zero punti. Non per questo però il tecnico pesarese Ernesto Ballarini sembra fidarsi di questi avversari: “Non credo sarà facile per niente. Io fossi al loro posto lotterei sempre per provare a migliorare la posizione di classifica e per cercare di fare punti. Per questo credo verranno molto determinati”

Ma come sta la Guidi Impianti? “Nonostante la sosta di campionato non siamo riusciti a recuperare tutti i giocatori. Di certo entreremo in campo per fare cinque punti, ma questo non vuol dire che non l’abbiamo fatto nelle passate settimane. Il problema è che abbiamo accusato un calo di tensione mentale negli ultimi dieci minuti che non possiamo concederci e che non ci ha permesso di poratre a casa il bottino pieno. Per di più se non riusciamo a fare prima degli ultimi dieci minuti la meta del bonus rischiamo di andare in affanno. Questo anche perché facciamo una gran mole di gioco e rischiamo di pagarla”.

Vista l’ultima posizione di classifica del Terni non è pensabile che darai più spazio alle seconde linee? “Secondo la linea che teniamo giocherà chi si sta impegnando di più in allenamento. E’ giusto nei confronti di tutto il gruppo. Non mi piace pensare di avere dei titolari e dei panchinari. Tutti sono all’altezza di scendere in campo e l’hanno fatto vedere a Modena dove anche chi fin lì aveva giocato meno, ha saputo mettersi in mostra”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>