“La fauna di interesse conservazionistico del Furlo”, si presenta uno studio su uccelli e pipistrelli

di 

30 novembre 2013

URBINO – Lunedì 2 dicembre, alle ore 16, nell’Aula magna del Campus scientifico “E.Mattei” di Urbino (via Ca’ Le Suore 2), verranno presentati i risultati di un anno di ricerca su “La fauna di interesse conservazionistico della Riserva Naturale Statale Gola del Furlo”, con particolare attenzione agli uccelli e ai chirotteri (pipistrelli). Lo studio, commissionato dalla Riserva del Furlo (di cui la Provincia è ente gestore) all’Università di Urbino (Dipartimento di Scienze della Terra, della Vita e dell’Ambiente, sezione di Biodiversità e conservazione), rientra tra le finalità istitutive della Riserva stessa, che comprendono la conoscenza e conservazione delle caratteristiche naturalistico-ambientali, della flora e delle fauna presenti (numerosissime le specie protette) e degli aspetti geologici, geomorfologici ed ecologici.

 

Dopo i saluti del rettore dell’Università di Urbino Stefano Pivato e del presidente della Provincia Matteo Ricci, prenderanno la parola il direttore del Dipartimento di Scienze della Terra, della Vita e dell’Ambiente Riccardo Cuppini ed il dirigente della Provincia e responsabile della gestione della Riserva del Furlo Maurizio Bartoli, per poi lasciare il posto agli interventi del responsabile del “Centro Ricerche Floristiche Marche” e responsabile tecnico della Riserva Leonardo Gubellini (“Cenni sulle conoscenze naturalistiche relative alla Riserva Naturale Statale Gola del Furlo”) e degli studiosi del Dipartimento Scienze della Terra dell’Università di Urbino Fabio Pruscini (“L’avifauna di interesse conservazionistico della Gola del Furlo”) e Pamela Priori (“I chirotteri della Gola del Furlo”), che illustreranno con fotografie e immagini i metodi e le tecniche di studio di questi animali ed i risultati delle osservazioni. Le conclusioni saranno affidate alla responsabile scientifica del progetto di ricerca Maria Balsamo e all’assessore all’Ambiente della Provincia Tarcisio Porto. Tutti sono invitati a partecipare.

 

Info: 0721.52602; 0721.700041, e-mail: riservafurlo@provincia.ps.it o numero verde 800.028.800

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>