Giornalismo e calcio in lutto: è morto il collega di Fermo Mario Rossetti

di 

1 dicembre 2013

FERMO – Mario Rossetti, amico, collega, giornalista del Corriere Adriatico di Fermo, da sempre testimone della gesta della Fermana Calcio, penna, voce e memoria storica dei canarini, è morto improvvisamente questa notte. Un decesso senza apparenti spiegazioni: Rossetti da giorni soffriva di un semplice stato influenzale. La febbre, molto alta, aveva richiesto intorno alla mezzanotte l’intervento del dottore che, però, aveva rassicurato la famiglia. Alle 4 di mattina Mario è spirato. Un lutto che colpisce il mondo del giornalismo marchigiano e il calcio: oggi, al Bruno Recchioni, la sua seconda casa, si giocherà infatti Fermana-Vis Pesaro. Impossibile non avvertire la sua presenza nel “gabbiotto” che, in tribuna, condivideva da sempre con l’amata moglie. Dalla redazione di pu24.it, che bene lo conosceva e anche nei giorni scorsi aveva avuto modo di rapportarsi con lui, l’abbraccio più forte alla sua famiglia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>