Fusione Colbordolo-S.A. in Lizzola, i sindaci Pensalfini e Formica soddisfatti del referendum

di 

3 dicembre 2013

COLBORDOLO – I sindaci Guido Formica e Massimo Pensalfini esprimono soddisfazione per l’esito del voto referendario per la fusione dei comuni di Colbordolo e Sant’Angelo in Lizzola:

“Questo risultato conferma un passaggio storico difficile ma non impossibile di cui dobbiamo andare fieri. Siamo felici di aver concretamente sostenuto questa esperienza. Con percentuali confermative oltre il 75% i cittadini hanno votato a favore della nascita del comune unico. Il voto dei cittadini conferma una linea politica storicamente affermata in materia di associazionismo e riordino istituzionale. In un Paese dove da anni si parla a vuoto di riforme, i sindaci dei comuni interessati, i partiti politici e le parti sociali che si sono impegnati per la fusione hanno dimostrato come si possano rafforzare realmente e con il consenso le comunità locali.  Risultato di cui tutti dobbiamo essere fieri. Questo vuol dire comunità locali più forti con minori costi di gestione che liberano risorse per i servizi alla persona, il sostegno allo sviluppo economico, la cura del territorio. Un sentito e sincero ringraziamento va ai consiglieri comunali dei nostri 2 comuni, sia di maggioranza che minoranza, alle parti politiche e sociali, per aver sostenuto fin da subito questo progetto, ai tanti volontari del comitato che si sono prodigati per la campagna referendaria, ma soprattutto agli elettori che con il loro voto hanno validato il progetto di fusione”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>