Il contatto di lavoro? Ora lo “fammo” speed: 5 minuti, 40 opportunità. L’idea torinese trapiantata a Pesaro

di 

5 dicembre 2013

PESARO – “Insieme si può”, la rete interassociativa che unisce CNA, Confartigianato, Confindustria e Confapi della nostra provincia ha organizzato, in partnership con la Camera di Commercio di Pesaro e Urbino, la prima edizione di “Speed Contact”, nuova formula di incontro veloce tra imprenditori.

 

Un momento dello Speed Contact

Un momento dello Speed Contact

Nelle due sessioni di quattro ore ciascuna 80 imprenditori, (quaranta il primo giorno e quaranta il secondo giorno), hanno scambiato informazioni preziose, esperienze e conoscenze per costruire occasioni di business sul territorio e all’ estero.

 

Vincente il format, che unisce dinamismo, efficacia di risultato e soddifazione dei partecipanti. I due minuti e mezzo concessi a ciascuno per la presentazione portano infatti a valorizzare i punti di forza della azienda, “provocando” una comunicazione efficace e utile per avviare una collaborazione anche in rete tra le imprese. Lo schema è mutuato dalla esperienza di successo ideata e realizzata dalla Unione Industriali di Torino.

 

Entusiasti tutti i partecipanti, soprattutto perché – a detta dei protagonisti – sarebbero stati necessari almeno due mesi per incontrare 40 interlocutori professionali, tra potenziali clienti o fornitori con cui collaborare. L’auspicio generale è che l’iniziativa venga ripetuta presto e nuovamente.

Tra gli altri commenti emersi, gli imprenditori hanno parlato di “aumento dell’autostima nel presentare la propria attività e nell’ ascoltare i colleghi”.

Speed Contact ha permesso anche a diversi titolari di imprese di conoscersi direttamente: questo ha consentito un ulteriore sviluppo delle loro attività di business.

 

L’ evento, che sarà ripetuto in più edizioni successive, è frutto del lavoro di squadra delle quattro associazioni di Insieme si può, che, unendo le forze, hanno coinvolto e motivato la partecipazione dei propri associati nell’ambito del progetto Reti & Export. Per tutto il 2014, grazie al contributo della Camera di Commercio, il progetto Reti & Export metterà in campo una azione intensa, variegata e sistematica per favorire e potenziare aggregazioni, innovazione e internazionalizzazione. Dopo lo “Speed Contact” sono in cantiere i momenti di ascolto, a cura della Rete Insieme si può, riservati a singoli imprenditori per raccogliere esigenze, fabbisogni, idee e progetti sui quali indirizzare e far convergere azioni associative e risorse pubbliche.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>