Fano, tre graffi (e Ginestra espulso) dagli amici di Jesi

di 

8 dicembre 2013

Luigi Cicino (Alma Juventus Fano)

Luigi Cicino (Alma Juventus Fano)

JESI – Amici sugli spalti, senza pietà in campo. La Jesina sgonfia le pretese granata con un secco 3-0. Dopo un primo tempo sostanzialmente equilibrato, con il Fano pericoloso dalle parti di Giovagnoli con Nodari (colpo di testa alto di poco) e Cicino (due conclusioni dalla distanza fuori), apre le danze l’ultimo arrivato biancorosso Traini al 68′, abile di piatto a trovare lo spiraglio davanti Ginestra su cross di Rossini. Poi è Berardi, con una doppietta al 70′ e all’87′, a chiudere il conto: sul primo decisivo ancora l’assist di Rossini, sul secondo si ritrova in porta per il rigore del 3-0, vista l’espulsione di Ginestra e i tre cambi già effettuati (prima partita in campo per Shiba), il neoentrato Coppari. Esordio più strano, per il neofanese,  non ci poteva essere.

Jesina – Fano 3-0

JESINA: Giovagnoli; Tullio, Carnevali, Marco Strappini, Tafani, Tombari, Nicola Cardinali (20’ st Mattia Cardinali), Berardi, Traini (33’ st Simone Strappini), Rossini (44’ st Alessandrini), Pierandrei. All.: Bacci.
FANO: Ginestra, Clemente, Cesaroni (38’ st Muratori), Lunardini, Torta, Nodari, Bracci, Sassaroli, Stefanelli, Antonioni (22’ st Coppari), Cicino (23’ st Shiba). All.: Omiccioli.
Arbitro: Curti di Milano.

Marcatori: 27’ st Traini, 29’ st Berardi, 44’ st Berardi (rig).

Note: ammoniti Sassaroli (19’ pt) e Cicino (27’ pt). Espulso Ginestra al 44’ st per fallo su chiara occasione da rete. Angoli 3-5.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>