“Pesaro Damare 2014″: il calendario di Venturi Ottici negli sguardi di 4 fotografi

di 

9 dicembre 2013

Pesaro Damare 2014 Venturi OtticiPESARO – L’annuale appuntamento per tutti gli amanti dell’arte e della fotografia in particolare è per venerdì 13 dicembre alle ore 21, presso l’Ottica Venturi di viale Cialdini a Pesaro, all’inaugurazione della mostra “fotopolitana” con l’esposizione delle opere dentro e fuori calendario, accompagnate dal consueto brindisi natalizio.

La serata, condotta dal giornalista Claudio Salvi, sarà un’occasione per parlare di passato e futuro della fotografia, dell’approccio che ogni artista ha nei confronti dell’arte e della nostra Pesaro.

Tutti i presenti saranno omaggiati con una copia del calendario e un’ edizione particolare a tiratura limitata, autografata dai fotografi, sarà destinata interamente alla raccolta fondi in favore dell’Associazione Nazionale Sindrome Cornelia de Lange.

Il calendario “PESARODAMARE MMXIV”, presentato lo scorso 27 novembre presso l’Auditorium di Palazzo Montani Antaldi e promosso da Venturi Spazio Arte, è composto da 12 immagini fotografiche degli artisti Luciano Dolcini, Marcello Franca, Giovanni Gennari e Giacomo Nicolini, ed è stato curato dall’architetto Alfredo Venturi in collaborazione con Marco Andreani di Macula – Centro Internazionale di Cultura Fotografica – col patrocinio del Comune di Pesaro, della Provincia di Pesaro e Urbino e della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro; sponsor unico, che ha permesso la pubblicazione del calendario è Ottica Venturi, da sempre sensibile sostenitrice di progetti culturali delle arti visive.

Dopo l’edizione del 2013, dedicata al mare di Pesaro visto attraverso gli acquerelli di Franco Fiorucci e le fotografie di Luciano Dolcini, protagonisti di “Pesaro Damare 2014” sono gli sguardi sulla città di quattro fotografi. Frutto di diversi mesi di incontri e di ricerche, accompagnato dai testi introduttivi di Alfredo Venturi e Marco Andreani e pensato come un vero e proprio foto-racconto, il calendario guida l’osservatore alla riscoperta di una Pesaro che pare riemergere dagli angoli più remoti della nostra memoria, per sorprenderlo con le immagini di un’intimità dimessa e carica di poesia, nascosta eppure familiare e quotidiana. Il viaggio avviene all’insegna della semplicità e di un gioioso ritorno al piacere di una percezione pura e minimale, lontana da cliché e luoghi comuni. Si parte dalle visioni della periferia di Giovanni Gennari, in quel paesaggio di canneti e capannoni così tipico della nostra zona industriale,  per giungere ai nuovi palazzi della Porta Ovest fotografati da Luciano Dolcini e proseguire con gli scorci inediti della zona del porto e del cavalcavia di Marcello Franca. A mano a mano che ci si avvicina al mare, annunciato da un fantasioso affresco sulle mura dell’ex ospedale psichiatrico San Benedetto, l’atmosfera si fa più rarefatta e metafisica: sono gli scatti di Giacomo Nicolini, che ci accompagnano attraverso una Pesaro sempre più trasfigurata dalla luce. Il sipario cala su un suggestivo omaggio all’arte, con la scultura di Eliseo Mattiacci immortalata da Luciano Dolcini durante una mareggiata.

 

 

PESARODAMAREMMXIV _ Inaugurazione mostra “fotopolitana” _ Presentazione calendario 2014
Venerdì 13 Dicembre, ore 21.00
Pesaro, Ottica Venturi _ Viale Cialdini 37/39

Con il patrocinio:
Comune di Pesaro
Provincia di Pesaro e Urbino
Fondazione Cassa di risparmio di Pesaro

Con il sostegno di:
Venturi Ottici

A cura di:
Spazio all’Arte Venturi Ottici
Macula

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>