Di Domenico si spoglia di ogni simbolo di partito: “Non mi riconosco in una politica che bada solo all’autosopravvivenza”

di 

10 dicembre 2013

Alessandro Di Domenico

Il consigliere comunale Alessandro Di Domenico

PESARO – “Gentili redazioni, dopo che i colleghi del Gruppo consigliare Pdl del Comune di Pesaro hanno comunicato di aderire a gruppi separati di Forza Italia e del Nuovo Centro Destra, con la presente vi comunico che, nonostante avessi intenzione di rimanere nel gruppo nel quale mi sono candidato ed eletto, cioè nel Pdl, essendo questi trasformato in Forza Italia, coerentemente credo che sia opportuno che aderisca al Gruppo Misto e che mi spogli di ogni simbolo partitico”.

Motiva in una lettera ai media locali la propria decisione Alessandro Di Domenico, che continua parlando di “stagione politica degli ultimi anni che non ha onorato il mandato elettorale dei cittadini e non ha dimostrato di riuscire a reagire e ad agire nella direzione del bene dei cittadini ma nella sola intenzione dell’autosopravvivenza dei partiti, sia di centrodestra che di centrosinistra”.

“Pertanto – conclude Di Domenico – non ritrovandomi in nessun alveo dei partiti tradizionali, e per un impegno civico sempre più finalizzato al cambio dell’attuale maggioranza nel Comune di Pesaro, preferisco non aderire a nessun altro partito politico e proseguire il mio impegno cittadino per le formazioni civiche della città che si dichiarino alternative all’attuale sistema politico di centrosinistra pesarese, con l’auspicio di condividere un progetto e un programma politico con tutte le forze partitiche di centro destra. Tanto era dovuto”.

Una scelta che, oltre che da rispettare, denota coerenza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>