Volley Pesaro a Trevi e coach Bertini chiede alle “ragazze incontentabili 3 punti per restare sole in vetta alla classifica”

di 

20 dicembre 2013

Bertini chiede un altro sorriso  alle ragazze del Volley Pesaro prime in classifica

Bertini chiede un altro sorriso  alle ragazze del Volley Pesaro prime in classifica

PESARO – La decima giornata di andata del campionato di pallavolo femminile serie B1 girone C propone un turno palindromo alla capolista Volley Pesaro, impegnata in trasferta a Trevi, in Umbria,  opponendo la prima alla terzultima, una squadra che ha vinto 8 partite su 9 ad una che ha fatto l’esatto contrario.

Eppure, fermo restando che, nello sport, la frase “facile sulla carta” è un’invenzione giornalistica, è evidente che la più diretta inseguitrice, la Gecom Security Perugia, è attesa da un compito meno arduo, ospitando in casa Pagliare, penultima in classifica. Non stanno peggio Casette d’Ete, in casa con Rieti, Bastia Umbra, che ospita Loreto,  e Olbia, che affronta il fanalino di cosa Cagliari, anche se un derby è sempre insidioso.

Le uniche impegnate in una sfida difficile sono Lardini Filottrano e San Michele Firenze, che s’affrontano nelle Marche.

Dunque, Volley Pesaro punti 22, otto vittorie e una sconfitta, contro Lucky Wind Trevi punti 6, una vittoria e otto sconfitte. E  il quoziente set è di 2,1818 a 0,444 e il quoziente punti di 1,1398 a 0,8398. Attenzione, però, perché tre sconfitte sono maturate al tie-break: in casa nei derby con l’Edilrossi Bastia e con Todi, in trasferta a Figline Valdarno.

E comunque – come sottolinea coach Bertini – sono numeri fuorvianti. Non a caso, nel sito del Trevi Volley c’è un invito perentorio: “Tenere duro”.

“Sono tre punti importanti che ci permetterebbero di trascorrere il Natale in testa alla classifica. Ci temiamo tanto, ma sappiamo che Trevi è un campo difficile perché la squadra umbra si esprime al meglio in casa. E’ una squadra che non molla, con un ottimo opposto – Alessandra Capezzali – che può crearci problemi. Inoltre, possono contare su Valentina Barbolini, figlia dell’ex allenatore della Nazionale (oggi al Galatasaray Istanbul; ndr) che gioca da anni a Trevi e conosce la B1: è giovane e allo stesso tempo esperta, che sa giocare le palle sporche e predilige il mani fuori; dovremo tenerla sotto controllo. Quello che preoccupa di più della Lucky Wind è che naviga in brutte acque e ha bisogno di punti per togliersi dall’attuale situazione di classifica” che la vede nel terzetto da retrocessione.

Una squadra poco fortunata, quella allenata da coach Sperandio, perché non può contare sulla centrale titolare Arianna Argentati, che hanno sostituito con Jessica Uti, che in verità è un opposto. E la scorsa settimana, a Firenze, hanno perso anche il libero titolare Giulia Rocchi, sostituita da Luisina Costagrande, che però è tornata in Argentina per le festività natalizie. Malgrado questi problemi – raccontano dalla bella cittadina umbra – è alto l’impegno di tutte le ragazze per supplire alle numerose defezioni.

“Sì – risponde l’allenatore pesarese -, dobbiamo giocare senza lasciare niente al caso, come abbiamo fatto per lunghi tratti col Valdarno. In alcuni frangenti, le toscane ha cercato di recuperare, ma le ragazze sono state brave a reagire subito. A Trevi dovremo giocare allo stesso modo, spingendo su tutti i palloni e cercando di chiudere subiti i conti, se c’è la possibilità, senza dare margini alla loro voglia di riscatto. Lo ripeto: siamo attesi da una partita che conta tanto perché vincendo ci lascerebbe in vetta alla classifica fino al prossimo 11 gennaio”.

Dopo la trasferta a Trevi darà qualche giorno di vacanza alle ragazze?
“Sì, ci ritroveremo la mattina del 27 dicembre…”.

Però, concede pochi giorni…
“Intanto avranno cinque giorni da trascorrere in famiglia. Lavoreremo il 27 e 28 e il 29 parteciperemo a un torneo che si svolgerà a Gabicce Mare, con la squadra locale che sta facendo bene in serie B1, la Lardini Filottrano e il San Lazzaro, che disputa la B1 nel girone emiliano. Due partite in un giorno, al mattino e al pomeriggio. Poi le ragazze saranno di nuovo libere il 30-31 e 1 e riprenderemo ad allenarci il pomeriggio del 2 in vista della partita casalinga dell’11 gennaio con Casette d’Ete”. Il 4 gennaio, a Pesaro, amichevole con Bastia Umbra.

Parliamo con coach Bertini alle ore 20,30 di giovedì, mentre le ragazze lasciano il campo per andare allo spogliatoio del PalaSnoopy. Per alcune c’è un supplemento di impegno in più: una fotografia con le ragazze dell’under 16 del Montefeltro di Carpegna che è ospite delle coetanee pesaresi allenate da Stefano Gambelli. Abbiamo seguito la parte finale dell’allenamento e ci è sembrato di vedere un gruppo concentrato, motivato.

“Io sono contento – conferma Bertini – anche se abbiamo avuto alti e bassi a livello di attenzione, però in questa settimana abbiamo capito alcune cose, proponendone altre che hanno dato subito buoni frutti. Anche oggi le ho viste in palla, ma loro sono incontentabili. Spesso e volentieri sono contento io, non loro. Questo fa piacere perché significa che hanno grande stima di loro stesse e ci permette di crescere ancora”.

 

Il programma completo della giornata:

Sabato 21 dicembre
ore 18: Angeli del fango Olbia – Alfieri Cagliari; Edilrossi Bastia –  Volley Loreto
Ore 18,30: Lucky Wind Trevi – Volley Pesaro
Ore 20,30: Gecom Security Perugia –  Lmd Pagliare.

Domenica 22 dicembre
ore 17,30: Azzurra Casette d’Ete – Fortitudo Città di Rieti; Valdarno Volley Figline – Todi Volley; Lardini Filottrano – San Michele Firenze.

 

La classifica

Pesaro 22
Perugia 21
Filottrano 19
Olbia, Firenze, Casette d’Ete e Bastia 18
Rieti 11
Todi e Loreto 10
Figline Valdarno 7
Trevi 6
Pagliare 5
Cagliari 3

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>