Colpo grosso di pu24.it: arriva Carlo Pernat. Con lui commenti e interviste sul Team Italia 2014

di 

24 dicembre 2013

Enrico Biondi e Maurizio Bruscolini

Carlo Pernat

Carlo Pernat, classe 1948, è nato e vive a Genova e tifa da sempre per i colori rossoblù

Come (quasi) sempre accade, le belle notizie arrivano e si danno alla vigilia di Natale. E anche pu24.it non ha voluto essere da meno arrivando sul filo di lana per “accaparrarsi” una delle firme più prestigiose del motomondiale: Carlo Pernat!

Ebbene sì: è bastata una telefonata tra amici, fatta giusto alla vigilia del Natale, per vedere di fare insieme un percorso nel 2014. Carlo e noi ci conosciamo da una vita: fu lui a inserirci, a farci conoscere, a spiegarci tutti i segreti di un mondo come la MotoGp che proprio in quegli anni cominciava a subire una trasformazione epocale, portandola da semplice contenitore di gare di motociclette che vivevano in Italia ancora di luce riflessa del mito Agostini, alle nuove realtà tricolori fatte di nomi importanti come Capirossi, Biaggi, Valentino Rossi, Melandri, sino ai giorni nostri con le tragiche esperienze di Simoncelli e le magnifiche realtà come De Angelis e Iannone.

Tutti piloti che, sia chiaro, Carlo Pernat ha avuto sotto le sue ali protettrici e che ha fatto diventare prima campioni e poi personaggi di spicco del panorama motoristico.

E ora che Pernat è diventato il responsabile delle relazioni esterne e della comunicazione (ma, conoscendolo, pensiamo che sia solo il primo passo verso traguardi più importanti) del Team Italia 2014, coadiuvato ancora una vola dalla azienda San Carlo, il progetto che nasce ha l’ambizione di riportare i giovani piloti italiani sulle ribalte internazionali in modo da ricreare quel team di campioni che ci ha fatto urlare di gioia in questi anni, prima che la furia spagnola prendesse il sopravvento.

Ecco, quando abbiamo prospettato a Carlo un progetto che unisse pu24.it al “suo” di progetto, che riguardasse i giovani, per trovare una sponda mediatica a tutto quanto di buono farà il Team Italia 2014 mi sono sentito rispondere senza un attimo di esitazione: “Cari Enrico e Maurizio, ci sto! Che bello, faremo delle belle cose insieme”.

E tra persone di sport, questa telefonata, vale come una stretta di mano, il segno di un’amicizia e di un rispetto reciproco che va oltre e si proietta nel futuro.

In questi mesi ci sarà modo e tempo per mettere a fuoco il tutto, per vedere cosa fare, come farlo e come intervenire. Di sicuro, noi di pu24.it saremo in prima fila per dare tutte le notizie su Ferrari e Locatelli (moto3) che in pista, lo ricordiamo, saranno seguiti da quel mago di Virginio Ferrari nel ruolo di Team Manager ma sapremo tutto ( e vi informeremo) anche del campionato Superstock 600. 

Il “gigantesco” presidente Sesti fa sembrare gnomi Migliorati e Ferrari

Il “gigantesco” presidente Sesti fa sembrare gnomi Migliorati e Ferrari

Archiviata una trionfale stagione 2013 con Franco Morbidelli e Alessandro Nocco rispettivamente 1° e 2° nella classifica finale di campionato, il San Carlo Team Italia punta infatti alla riconferma nel Campionato Europeo Superstock 600 (FIM Europe Superstock 600 European Championship) puntando su Marco Faccani (rivelazione del CIV Supersport) ed il Campione Italiano STK600 in carica Andrea Tucci.

I due piloti difenderanno i colori federali in sella alle due Kawasaki Ninja ZX-6R preparate dal Puccetti Racing e con la supervisione di Cristiano Migliorati in qualità di Team Manager.

E Carlo ci dirà tutto, ma proprio tutto: spiegando momento per momento i progressi del Team e che cosa ci si aspetta dai piloti e come di prospetteranno i programmi futuri.

Insomma, una montagna di notizie per la gioia degli appassionati dei motori. Tanti auguri a tutti!

7 Commenti to “Colpo grosso di pu24.it: arriva Carlo Pernat. Con lui commenti e interviste sul Team Italia 2014”

  1. Smanettone scrive:

    Colpo grosso è vero, ma direi colpo su colpo. Prima è arrivato Biondi, quindi Mario Lega e quella marea di personaggi, i piloti di oggi e di ieri, che abbiamo visto nelle foto per la presentazione di Racing Zone al ristorante la Vela. Interessante per uno che come me di moto, ma non solo, legge tutto. In ogni caso congratulazioni anche questo è un bel colpo.

  2. Joe Bar scrive:

    Il nuovo spazio Racing Zone allestito dal team di pu24 si fa sempre più interessante. Avere anche quella vecchia volpe di Carlo Pernat tra suoi commentatori è veramente un bel colpo. Forse il lavoro che si prospetta per la Racng Zone potrebbe contribuire e favorire una certa visibilità ai piloti nostrani e al Team Italia. Una piccola tessera di un mosaico che può essere utile ad attirare l’attenzione di un gruppo di apassionati sempre più ampio con la speranza di rilanciare con forza il vivaio di piloti italiani che in passato tante emozioni ci hanno regalato. Questa volta ci tocca imparare dalla Spagna. Sigh!
    Intanto l’accoppiata Biondi-Bruscolini ci sta rendendo l’inverno meno freddo del solito.
    Forza ragazzi e tanti auguri!

  3. Roberto Saguatti scrive:

    Che coppia anzi che trio con il nuovo arrivo eccellente,che onore essere con Voi.

  4. pepe scrive:

    Aspettiamoci delle grandi notizie! Pernat non è il primo arrivato e non si limita a lavorare nel motomondiale. Lui ‘fa’ il motomondiale. Mi sono spiegato? Grande Carlo!

  5. massimo scrive:

    Un BENVENUTO! a Carlo Pernat, che ho avuto il piacere di conoscere in una simpatica serata estiva.
    Sicuramente la scuderia di racing zone si arricchisce ancora ed immagino a quali dibattiti potrà portare i lettori, durante la stagione agonistica. I giovani da seguire sono diversi, io mi impegno, se volete, a parlare di uno che conosco piuttosto bene e che seguo con grande affetto….ahahahah! Buon lavoro allora a Brusco, Enrico, Mario e Carlo, e da gennaio….SCATENATE L’INFERNO!

  6. Brusco 54 scrive:

    Che affetto, grazie ragazzi. Grazie smanettone. grazie Roberto che ci onori dei tuoi servizi, grazie Pepe che sei un affezzionato lettore e ti spieghi benissimo, grazie Massimo ed è certo che vogliamo parlare con te di uno che conosci molto bene e che hai, certamente, cresciuto agonisticamente e… non solo. Grazie Joe Bar, sempre molto arguto e attento alle vicende motociclistiche non solo locali.
    Un abbraccio a tutti voi e grazie per l’attenzione: insieme si cresce, da soli si va poco lontano e la forza di pu 24 siete voi. GRAZIE.

  7. IL BARISTA scrive:

    Sempre piu’ alla grande PU24, non vedo l’ora che inizino le corse per seguire i commenti di questi grandi personaggi e per seguire i campionati dei nostri “eroi” locali.Grazie ragazzi.

Rispondi a Joe Bar Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>