Il regalo dei pesaresi al canile di Tre Ponti

di 

26 dicembre 2013

PESARO – Nella grigia e mite mattinata di Santo Stefano, la delegazione composta dal “patron” Ettore Florio, dall’attivista Aurelio Giovanetti e dal pilota motociclistico e testimonial di “E.N.P.A. – Ente Nazionale Protezione Animali” Giacomo Lucchetti ha raggiunto il canile situato a Tre Ponti di Pesaro e consegnato alla titolare dell’associazione animalista “A.R.A.B.E.L.” i prodotti alimentari, le coperte e le rispettive offerte raccolte durante la 23esima edizione di “Natale insieme Amico Cane”, tenutasi la sera del 25 dicembre in Piazza del Popolo a Pesaro alla presenza del vicesindaco Enzo Belloni e dell’assessore all’ambiente Giancarlo Parasecoli.

Simbolo di questa giornata sono state due dolcissime cagnoline: Giuditta di vent’anni, cieca, e Lilly, tredici anni, paralizzata. Due anime meravigliose che come i circa 70 residenti di questa vera “Casa di riposo” per cani anziani vengono amorevolmente assistite da un vero e proprio angelo di nome Giovanna Grianti.

Ettore Florio, Aurelio Giovannetti e Giacomo Lucchetti consegnano al Canile di Tre Ponti alimenti, coperte e offerte

Ettore Florio, Aurelio Giovannetti e Giacomo Lucchetti consegnano al Canile di Tre Ponti alimenti, coperte e offerte

Nella foto le due “ragazzine” immortalate assieme ai “tre moschettieri” e la moto campione d’Italia 2013 con Lucchetti che espone lo stemma “E.N.P.A.” sulla carenatura.

“Chiunque voglia visitare la nostra struttura sarà il benvenuto” dice la Grianti che aggiunge: “Oltre ad Ettore, ideatore di questa storica e meravigliosa manifestazione, ringrazio di cuore tutte le persone che con il proprio gesto hanno contribuito a questo importantissimo risultato e tutte quelle che continueranno a donare mangime, coperte, eccetera soprattutto in questa stagione, la più critica dell’anno”.

Un’edizione che, avvalorata come sempre della classica benedizione impartita da don Giuseppe Scarpetti a tutti i partecipanti all’interno della chiesa della Madonna del Carmine, si conclude in maniera del tutto trionfale.

Un commento to “Il regalo dei pesaresi al canile di Tre Ponti”

  1. GIORGIO scrive:

    Come più volte ho scritto, mi auguro che la benedizione impartita da don Giuseppe Scarpetti risvegli anche la buona educazione di qualcuno dei partecipanti all’interno della chiesa della Madonna del Carmine, perchè non lascino più le “cacchine” dei loro amati animali sui marciapiedi e aiuole della città. AMEN

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>