“Incontro con il professor Guido Lucarelli: Ircss, una sconfitta che fa ancora male”

di 

28 dicembre 2013

 Mauro Murgia*

L'allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi stringe la mano al prof. Guido Lucarelli. Immagine tratta dal Web

L’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi stringe la mano al prof. Guido Lucarelli. Immagine tratta dal Web

Ieri, per caso, ho incontrato il Prof. Guido Lucarelli. Era tanto tempo che non lo vedevo e, l’incontro e’ stato emozionante. Vederlo, parlarci, chiedere e sapere di come il suo grande progetto dell’Ime a Roma. Sono tra quelli che non si sono rassegnati per la perdita dell’Ircss e per il suo passaggio a Roma. Sono tra quelli che si erano battuti, anche pesantemente, perche’ Pesaro non perdesse una occasione unica e straordinaria per la propria sanita’. Sono tra quei tanti cittadini che ricordano l’esperienza di Muraglia, invidiataci dalla sanita’ internazionale. Sono tra quelli, ancora di piu’, veramente incazzati per la stupidita’ e la misoginia politica che hanno permesso questa perdita. Oggi, tanti dei vecchi nemici del prof, e dico nemici perche’ mai, in quegli anni, ci fu un confronto scientifico e tecnico da avversari leali, cominciano e ricredersi e fare ammenda della propria stupidita’ e cecita’ politica. Ancora, da dire e riflettere, sulla conseguenza per la salute dei cittadini e sulle mancate eccellenze per il nostro ospedale, con il passaggio del Prof. a Roma. Sentirlo raccontare dei trapianti effettuati su bambini talassemici di ogni parte del mondo e, in particolare, per un bambino talassemico proveniente dall’Afghanistan, riempie di orgoglio e malinconia, pensando la nostra citta’, per la sconfitta subita.

*Sociologo

Tags: , ,

Un commento to ““Incontro con il professor Guido Lucarelli: Ircss, una sconfitta che fa ancora male””

  1. maurizio scrive:

    Ciao Mauro, tu sai che sei il Prof. è andato a Roma c’è un responsabile. A Vediamo se i lettori di Pu 24 lo individuano….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>