Torneo dello Castello, quadrangolare di volley a Gradara: si inizia domenica mattina con Pesaro-Gabicce

di 

28 dicembre 2013

GRADARA – Interessante appuntamento di fine anno nel Bcc Palas che domenica mattina e pomeriggio ospita un quadrangolare di volley denominato Torneo dello Castello.

Protagoniste Lardini Filottrano, Team 80 Gabicce Mare, Coveme San Lazzaro Vip San Lazzaro di Savena e Volley Pesaro.

Il programma prevede alle ore 10 Gabicce – Pesaro e a seguire (intorno alle 11,30) San Lazzaro – Filottrano. Le finali alle ore 15,30 (terzo e quarto posto) e 17,30 (primo secondo). Le partite si giocano in tre set.

Le ragazze del Team 80 nella foto in bianco e nero di Danilo Billi

Le ragazze del Team 80 nella foto in bianco e nero di Danilo Billi

San Lazzaro è terza in classifica nel Girone B di serie B1, con 23 punti, in virtù di 8 vittorie e 2 sconfitte, in un gruppo segnato dal dominio de LeAli Padova V.Project di Cadoneghe, unica in tutti i quattro gironi ad avere sempre vinto, anche se per due volte al tie-break, e quindi a quota 28 punti, davanti ai 24 del Trentino Rosa Trento e ai 23, appunto, di San Lazzaro e Bakery Piacenza.

Vedere all’opera le bolognesi servirà a rendersi conto del valore degli altri gironi, anche se gli incroci dei playoff promozione sono A contro B e C contro D. Ricordiamo che la formula prevede che la promozione diretta si giochi tra le prime dei due gironi. Chi vince è promossa in A2. Si premia chi ha vinto la stagione regolare, nel senso che la perdente non esce di scena, ma va ad affrontare la vincente delle sfide tra seconde e terze. Al momento, per esempio, nel girone D guida la Sigel Marsala, con 9 vittorie e 1 sconfitta, e come Pesaro ha 24 punti; la seguono Corato (Bari) a 23 e Arzano (Napoli) a 21.

La Lardini Filottrano è attualmente quinta – a quota 21 – nel girone C di serie B1, ma vanta gli stessi punti di terza (Olbia, con una partita in meno) e quarta (Casette d’Ete). Una bella squadra, bene allenata da coach Paniconi, sconfitta solo al tie-break dal Volley Pesaro, ma senza l’ex Rita e con Banchieri in campo per onor di firma.

Il Team 80 Gabicce, unica squadra di serie B2, sta disputando una grande stagione, come conferma la classifica del Girone F che vede le ragazze di Moretti al secondo posto, staccate di una sola lunghezza dalla capolista Dannunziana Pescara. Il Team 80 ha 23 punti, con 9 vittorie e 1 sola sconfitta. Nei fatti è lo stesso ruolino di marcia delle abruzzesi, che hanno vinto una sola volta al tie-break, contro le 4 di Gabicce.

La sfida mattutina tra Volley Pesaro e Team 80, al di là del torneo amichevole, può essere un trabocchetto per la squadra di Bertini perché chi milita in una categoria inferiore vorrà dimostrare di valere di più. E’ successo anche a Pesaro quando ha incontrato Urbino. Gabicce, che sta disputando una stagione super in B2, vorrà vincere.

“Sicuramente – commenta l’allenatore pesarese -: intanto è un torneo che organizzano loro e vorranno fare bella figura. Noi lo prendiamo come un allenamento prezioso in cui cercheremo di utilizzare chi ha giocato meno e fare alcuni esperimenti, che sono sempre importanti. L’obiettivo è fare il meglio possibile per riprendere il ritmo che nell’ultimo periodo ci era mancato”.

Nel Team 80 giocano alcune vostre ragazze.

“Sì. Una è Ilaria Battistoni, che la scorsa stagione era la nostra seconda palleggiatrice in serie B1. L’abbiamo data in prestito per disputare un campionato importante da titolare. Ilaria era reduce da un infortunio a un ginocchio e l’anno scorso tornò in squadra a dicembre. Siamo contenti di averle concesso l’opportunità di giocare in una squadra giovane, allenata da un ottimo coach qual è Maurizio Moretti. A Gabicce ha trovato le condizioni ideali per fare bene e crescere. Con lei anche Elisa Ghiandoni, che era l’opposto nella nostra serie C. Non è titolare, ma entra spesso. Anche per lei il prestito a Gabicce è il percorso ideale per migliorare”.

La presenza di San Lazzaro è un’occasione per dare uno sguardo al potenziale degli altri gironi.

“Abbiamo un bellissimo rapporto con San Lazzaro. Non a caso, in precampionato, abbiamo partecipato a un torneo organizzato da loro. Mancava una squadra per il torneo di Gradara e abbiamo aiutato Gabicce a trovarla invitando una squadra molto forte, in un girone che storicamente è il più competitivo di tutto il panorama di serie B…”.

Non a caso è guidato dall’unica squadra imbattuta.

“E’ Padova di coach Luca Chiappini, tanta esperienza da vice in serie A1, nonché cugino di Alessandro, che ha allenato in Turchia, Polonia e Azerbaigian”.

Il Volley Pesaro ha ripreso ad allenarsi venerdì mattina, dopo cinque giorni di vacanza. Coach, ha dovuto ricorrere alla bilancia?

“No, assolutamente. Ci sta che nel periodo natalizio si mangi di più, ma ho trovato bene tutte, soprattutto a livello mentale. Le ragazze sono concentrate e vogliose di fare bene, entusiaste di tornare in palestra. Al momento abbiamo fatto un giorno e mezzo di lavoro pesante in palestra (il secondo sarà completato dall’allenamento del sabato sera; ndr). Dopo il torneo di Gradara concederò tre giorni di pausa per le festività di Capodanno”.

Mi ha molto impressionato Claudia Natale che, alla mia considerazione sul fatto che lei poteva concedere qualche giorno di vacanza in più, ha risposto che cinque giorni erano abbastanza e non vedeva l’ora di ritornare ad allenarsi.

“Sono ragazze che hanno voglia di lavorare, di impegnarsi. Magari si sentono migliorate da quando sono con noi e vedendo i risultati non vogliono fermarsi. Contano i risultati di squadra, ma anche i miglioramenti tecnici individuali”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>