Serie D, ecco gli arbitri di domenica. Animi tesi: tifosi caldi a Macerata, rivoluzione Citanò, a Matelica rischio querela per Canin

di 

10 gennaio 2014

Dopo il caldissimo turno d’inizio anno (vedi la pioggia di espulsioni registrate domenica scorsa), ecco gli arbitri del 19esimo turno del Girone F di Serie D (ore 14.30):


Alma Juventus Fano-Recanatese  Cavallina di Parma (Della Croce-Fedele)
Celano-Jesina Pirriatore di Bologna (D’Arco-Marrone)
Civitanovese-Bojano Marotta di Sapri (Capaldo-Cascone)
Isernia-Giulianova Colinucci di Cesena (Summa-Piccolo)
Fermana-Maceratese Capasso di Firenze (Colizzi-Guglielmi)
Matelica-Vis Pesaro Marchetti di Ostia Lido (Tazzioli-Melchiorri)
Olimpia Agnonese-Sulmona Citarella di Matera (Pedarra-Delle Fontane)
Renato Curi Angolana-Amiternina Mansi di Nocera Inferiore (Rega-Robusto)
Termoli-Ancona D’Apice di Arezzo (D’Alonzo-Ruggieri)

Mister Peppe Magi

Mister Peppe Magi

Animi tesissimi, intanto, a Macerata dove i tifosi ieri pomeriggio hanno interrotto gli allenamenti della squadra allenata da mister Favo. Faccia a faccia con Arcolai e lo stesso allenatore biancorosso: ai tifosi è stato ricordato come la squadra si sia allenata anche il 30 e il 31 dicembre. Nel mirino degli ultras i prossimi due derby contro Fermana e Civitanovese: chiesta una pronta reazione sul campo.

A Civitanova, intanto, ennesiamo ribaltone: esonerato Jaconi, è stato presentato il nuovo allenatore Leonardo Gabbanini, 34 anni, ex difensore ed ex allenatore della Lucchese e delle giovanili della Fiorentina. L’ha voluto il nuovo dg Giorgio Bresciani, che aveva iniziato la stagione a Sulmona. Non solo: con lui arrivano l’ex Samb  (ai tempi di Gaucci, in C1) e Perugia (due presenze in A) Scandurra (35 anni), il centrocampista scuola Ascoli ex Sulmona Spigonardi (’93), il portiere Falso (’94) anch’egli ex Sulmona, e l’ex Benevento e Foggia Sgambato (26).

Nella Vis, in vista della trasferta di Matelica, assenti gli squalificati Ridolfi, Bugaro e cusaro più gli infortunati Cremona e Giorgio Torelli. Magi conta di recuperare dal 1′ Eugenio Dominici e Andrea Omiccioli che, in settimana, si sono allenati per lunghi tratti a parte. Nel Matelica, che dovrà fare a meno di mister Carucci in panchina (squalificato per tre turni), tiene banco la querelle col Sulmona per la partita non disputata a metà dicembre. Il presidente del Suomona Maurizio Scelli ha replicato pesantemente al numero uno dei marchigiani Canin: “Ho chiesto autorizzazione alla lega di querelare Canin – sono le parole del presidente del Sulmona – la mia etica mi impone di esternare un pensiero: se fossi stato io al posto del presidente del Matelica, visto il momento di difficoltà che stava attraversando il Sulmona, avrei chiesto io di non disputare la partita, avallando la decisione dell’arbitro sul rinvio per impraticabilità di campo, perché al sottoscritto piace giocare, ed eventualmente vincere gli incontri, non in una situazione di chiaro disagio da parte dei miei avversari, ma avere la possibilità di confrontarmi ad armi pari con chi ho di fronte”.

Intanto la Serie D ha confermato che per prossima stagione gli under dovranno essere un ’94, due ’95 e un ’96.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>