Fiamme a San Costanzo, in fumo capannone agricolo. Probabile origine dolosa

di 

13 gennaio 2014

SAN COSTANZO – Un capannone agricolo di 400 metri quadri è stato distrutto da un vasto incendio. Il rogo, sviluppatosi a Cerasa di San Costanzo nella notte tra sabato e domenica, ha distrutto un luogo adibito a ricovero mezzi di un’azienda agricola. Ore febbrili per domare le fiamme da parte dei vigili del fuoco, accorsi sul posto assieme ai carabinieri di San Costanzo e Fano. L’ipotesi più accreditata è quella del dolo, anche perché i militari avrebbero rinvenuto segni di effrazione all’entrata dello stabile.

Esterrefatta la proprietaria, che al Carlino ha detto: “Aspettiamo notizie dalle indagini, ma non so proprio chi possa avercela con noi, è assurdo. In questo momento siamo distrutti. L’azienda agricola, fondata da mio suocero e da suo fratello e ora gestita da mio marito e da nostro figlio, è tutto ciò che abbiamo”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>