Colpo del PesaroFano: preso Giovanni Anzolin. Paci: “Serviva, scommettiamo su di lui”

di 

15 gennaio 2014

PESARO – Per il presente. E per il futuro. L’Italservice PesaroFano annuncia ufficialmente il tesseramento di Giovanni Anzolin. Brasiliano, classe 1988, il giocatore giunge alla corte di mister Osimani per rinforzare l’organico che dopo il grave infortunio occorso in autunno a Dario Vitale era rimasto con la coperta un pò corta.

 

LA CARRIERA ITALIANA

IL LATERALE Giovanni Anzolini

IL LATERALE Giovanni Anzolini

Dopo tre anni in Italia, Anzolin quest’estate era tornato in patria. Svincolato. Credenziale fondamentale per poter essere “messo in regola” in questo momento della stagione dalla società del duo Carlo Mercantini-Matteo Paci. Stiamo parlando di un giocatore dalle spiccate doti offensive, dotato di ottimo dribbling e tiro potente. Nello “stivale” ha iniziato col Miracolo Piceno nella stagione 2009-2010, contraddistinta da ben 23 gol in campionato e tanti riflettori su di lui. E’ il Verona che mette in particolare gli occhi su di lui, portandolo così in A2. Problemi fisici (pubalgia) lo costringono quasi totalmente ai box nel primo anno in maglia gialloblu. Ma Anzolin si rifarà con gli interessi nelle due stagioni successive: 20 presenze e 20 reti fondamentali per la promozione in serie A nel campionato 2011-2012 e altre 25 presenze con 9 reti nella massima serie l’anno scorso, culminata però con la retrocessione.

Numeri importanti, che hanno convinto il PesaroFano a investire su di lui per dare ulteriore potenziale alla squadra impegnata nella corsa ai playoff e attesa, a Marzo, dalle Final Eight di Coppa Italia.

 

PARLA MATTEO PACI

A spiegare nel dettaglio la scelta di tesserare Anzolin è affidata a Matteo Paci. “Siamo contentissimi di annunciare il suo arrivo – afferma con il consueto entusiasmo frutto di un mix fra passione e progettazione -. Ci serviva un innesto, perché soprattutto nelle ultime partite è stato evidente come la nostra squadra avesse bisogno di ulteriori forze. L’infortunio di Vitale ci ha portati ad avere un organico più stretto e già nella finestra del mercato di Dicembre ci eravamo mossi per valutare un acquisto. Abbiamo rinviato perché volevamo fare la scelta migliore. Ora siamo convinti che Anzolin possa esserlo”. Una scelta per il presente, ma anche per il futuro. “Se il ragazzo dimostrerà di sapersi integrare bene nel gruppo e nel gioco, avrà diverse chance di restare con noi anche in futuro. Viene da alcuni mesi di inattività in Brasile, se grazie al suo impegno e alla sua volontà saprà tornare quello che abbiamo ammirato negli anni scorsi, sarà davvero un bel rinforzo per noi”. Come a dire: Paci scommette su Anzolin, a patto che Anzolin…scommetta su sé stesso. “Deve ritrovare la condizione migliore e ci vorrà un pò di tempo. Ma l’impressione di tutti è che si sia messo subito al lavoro con il giusto spirito e forse già col Sestu potrà darci una mano”.

 

ARRIVA IL SESTU

Già, perché Giovanni Anzolin è arrivato alla vigilia di una partita tanto difficile quanto importante per la sua nuova squadra: al PalaFiera per il PesaroFano sfida alla viceleader Città di Sestu. “Dopo due pareggi casalinghi consecutivi ci attende uno dei banchi di prova più duri di tutti. Saremo senza Sgolastra perché squalificato, ma abbiamo avuto una settimana di riposo che può esserci stata utile per ricaricare le batterie. Sono convinto che faremo una bella partita”. Appuntamento sabato pomeriggio alle ore 18 al palaFiera.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>