Prima gara del 2014 per i giovanissimi del Judo Fazi Pesaro: cambia il regolamento, appuntamenti da non perdere

di 

15 gennaio 2014

PESARO – Intensi giorni di allenamento per i giovanissimi del Judo Fazi Pesaro, in vista della prima gara nazionale del 2014, in calendario a Firenze il 25 e 26 gennaio.

Il Direttore Tecnico Guy Ruelle ha convocato per questo impegno, nelle categorie Fanciulli e Ragazzi: Alex Naghi, Ion Caus, Nicolò Alessandrini, Brian Tiso, Elia Ferretti, Mattia Camillini e Thomas Grassini; nella categoria Esordienti: Simone Marraffa, Lorenzo Dragomanni, Luca Barucca e Mattia Iacomucci.

Judo Fazi Pesaro

Judo Fazi Pesaro

Un appuntamento particolarmente importante, perché sarà la prima occasione in cui verrà applicato il nuovo regolamento internazionale. Il Maestro ed Arbitro Mondiale Guy Ruelle ha partecipato nei giorni scorsi al Seminario indetto a Malaga dalla Federazione Judo internazionale (IJF, International Judo Federation), dove sono state definite le nuove norme del Regolamento Arbitrale Internazionale che condurranno gli atleti alle Olimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016.

Il Regolamento ha subito negli ultimi anni numerose modifiche, allo scopo di rendere più spettacolari gli incontri sia dal punto di vista tecnico che procedurale. La Commissione IJF, diretta dall’olandese Ian Sneijders e dallo spagnolo Carlos Barcos, che riunisce i massimi esponenti tra Tecnici ed Arbitri, al termine del Seminario ha dunque diramato le norme definitive. L’abolizione di qualsiasi presa alle gambe, e una maggiore severità per gli atleti che rifiutano il combattimento con un esasperato tatticismo, sono le novità più importanti.

Nel frattempo, proseguono regolarmente i Corsi di Judo aperti a tutti nella palestra della Scuola Elementare Cantarini di Pesaro, in via del Carso, che ospita anche gli allievi del Corso di Difesa Personale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>