Protesta dei lavoratori dei trasporti sanitari, la Cgil insiste per incontrare la Capalbo

di 

16 gennaio 2014

Maurizio Amadori*

FANO – I sindacati di categoria dei trasporti Cgil, Cisl e Uil – insieme ai lavoratori dei trasporti sanitari – continuano a presidiare l’Asur di via Ceccarini a Fano. In una nota congiunta comunicano che ieri, mercoledì 15 gennaio sono stati ricevuti dalla direttrice di Area vasta 1 Maria Capalbo. A detta dei sindacati la Capalbo si sarebbe mostrata disponibile ad aprire un tavolo di confronto ma i sindacati insistono nel voler incontrare l’assessore regionale alla Sanità Almerino Mezzolani. Durante l’incontro, la Capalbo, sempre stando a quanto riferiscono i rappresentanti sindacali, avrebbe sollecitato la sospensione della decisione relativa ai pazienti in dialisi per la quale era previsto un taglio dei trasporti sanitari.

Il presidio continuerà anche domani ed è confermato  lo sciopero del 23 gennaio prossimo, per l’intera giornata, con manifestazione a piazzale Lazzarini.

*Segretario Filt Cgil

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>