Secchi, coach di Olbia: “Pesaro è una squadra giovane, potenzialmente quella con più margini di crescita”. Le ragazze di Bertini sono quarte

di 

19 gennaio 2014

Volley Pesaro da domenica sera al quarto posto del Girone C di serie B1 (dalla pagina Facebook della società)

Volley Pesaro da domenica sera al quarto posto del Girone C di serie B1 (dalla pagina Facebook della società)

PESARO – “Abbiamo fatto davvero una grande partita, una di quelle gare che rasentano la perfezione. Precise ed incisive al servizio, ordinate nelle situazioni di muro-difesa, determinate in attacco anche quando la palla non era perfetta. Loro hanno difeso, ci hanno fatto soffrire a muro, ma credo che oggi sarebbe stato difficile per chiunque”. Le parole sono di Luca Secchi, allenatore di Olbia, intervistato dall’amico Fabio Frongia per Sardegna Sport.

Chi ha letto la nostra intervista a Matteo Bertini, allenatore del Volley Pesaro, ha notato che il coach marottese non ha lesinato belle parole per la squadra di Secchi, che, pur senza averle lette, contraccambia i complimenti e alla domanda del giornalista sardo se fosse deluso dalle pesaresi risponde così…

Sono una squadra giovane, potenzialmente quella che ha più margini di crescita. Oggi (sabato; ndr) è stato difficile valutarla, perché noi siamo state perfette”.

Dunque, Secchi dà ragione al collega Bertini quando afferma…
“Il livello e la continuità che Olbia ha mostrato, noi non l’abbiamo. Però ci possiamo arrivare, io ci credo, come credo fortemente nella qualità della squadra”.

La ricezione…
Che però deve risolvere urgentemente il problema ricezione, visto che il tema tattico evidenziato dalle recenti partite è che le battute avversarie cercano Alessia Fiesoli.

“Lo sappiamo – commenta Matteo Bertini – e ci dobbiamo convivere, ma possiamo fare meglio. Come ho detto la scorsa settimana, Alessia non ha un brutto bagher, però soffre quando la prendono di mira e fatica”. E’ una storia che si ripete, a Pesaro. Anni fa accadeva ad Alix Klineman, ma in particolare a Laura Saccomani. Senza niente togliere alla californiana e all’incompiuta romana, che però sta facendo bene in A2, a Montichiari, ci sembra che Alessia Fiesoli abbia qualità tecniche per uscirne da sola.

Intanto, coach, da stasera, con la vittoria di Filottrano nel derby con Pagliare, siete addirittura quarte. In otto giorni avere perso primato e posizione playoff.
“La classifica è talmente corta che è un attimo rientrare al primo posto, ma anche ritrovarsi seste o settime… Adesso è più importante riflettere su come giochiamo noi, perché dobbiamo mettere più qualità. Mi preoccupa questo, non la posizione in classifica”.

Due allenatori, unica opinione

L’opinione di Secchi è identica a quella di Bertini.
“Essere primi, secondi o terzi in questo momento non fa differenza – spiega l’allenatore olbiense -. I valori tecnici tra le squadre di vertice sono molto simili e i punti in classifica lo dimostrano. Siamo primi, ma avremo tante trasferte difficili, dovendo affrontare fuori casa quasi tutte le squadre più forti (Firenze, Perugia, Filottrano, Casette e Pesaro; ndr), ma dovremo avere la massima attenzione nelle partite più abbordabili… Ci divertiamo tanto, è bello fare parte di un campionato così avvincente”. Ne sa qualcosa Firenze, che era avanti di due set ma ha perso il derby toscano.


Il tabellino

Una precisazione: ieri non abbiamo pubblicato il tabellino della partita per mancanza di dati certi. Oggi vi proponiamo quanto pervenuto dall’ufficio stampa degli Angeli del fango, che però è parziale, senza statistiche su battuta, ricezione, attacchi e muri:

OLBIA: Cecchi 11, Iannone 5, Facendola 12, Faedda ne, Panucci 12, Caboni (L) ne, Degortes (L), Baldelli ne, Sintoni 1, Formisano 8, Budroni ne, Camarda 5. All. Secchi
PESARO: Spadoni ne, Carraro 3, Boriassi 7, Micheletti (L), Zuccarini 5, Natale ne, Fiesoli 11, Salvia 8, Battistelli (L), Trinci, Sacchi, Gioia 10. All. Bertini

I risultati della 12^ giornata

Giocate sabato
Angeli del fango Olbia – Volley Pesaro 3-0
Lucky Wind Trevi – Alfieri Cagliari 3-1
Edilrossi Bastia – Gecom Security Perugia 3-2
Fortitudo Città di Rieti – Todi Volley 3-1.

Giocate domenica
Valdarno Volley Figline – San Michele Firenze 3-2 (21-25; 21-25; 25-20; 25-22; 15-10)
Azzurra Casette d’Ete – Volley Loreto 3-0 (25-21; 25-13; 25-17)
Lardini Filottrano – Lmd Group Pagliare 3-0 (25-19; 25-6; 25-22)

La classifica

Olbia 29
Perugia 28
Filottrano 27
Pesaro 26
Bastia e Casette d’Ete 25
Firenze 20
Rieti e Loreto 14
Figline Valdarno 12
Todi 11
Trevi 10
Pagliare 8
Cagliari 3

Prossimo turno, ultimo di andata

Sabato 25 gennaio
Ore 15: Cagliari-Bastia
Ore 15,30: Loreto-Olbia
Ore 18,30: Pesaro-Rieti; Firenze-Casette d’Ete
Ore 20,30: Perugia-Trevi
Ore 21: Pagliare-Figline Valdarno

Domenica 26
Ore 17,30: Todi-Filottrano

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>