Calcio a 5, PesaroFano Italservice da piani altissimi. Osimani: “Quasi perfetti”

di 

20 gennaio 2014

PESARO – Melo segna, Corvatta para, gli altri fanno bene tutto il resto: così l’Italservice PesaroFano ha sconfitto 1 a 0 la viceleader Città di Sestu. Una vittoria fantastica, che mantiene i rossiniani in piena zona playoff, a un passo dal podio e non troppo distante dal duo di testa. Era anche l’esordio del neoacquisto Giovanni Anzolin: buona la sua prova, che ha giocato con sapienza circa 13 minuti effettivi nonostante una condizione atletica non ancora al top. Il suo arrivo però sembra aver giovato a tutto l’ambiente, che lo ha percepito anche come un importante segnale da parte della società per il futuro. Un futuro che il PesaroFano sogna sempre più bello.

 

Corvatta in posizione

Corvatta in posizione

MISTER OSIMANI

“E’ una vittoria importante. Molto importante. Singificativa. Dopo due pareggi consecutivi ci trovavamo di fronte una delle squadre più organizzate, oltre che più forti del campionato. Forse sul piano tattico e in particolare in quanto a capacità difensiva la formazione migliore del torneo. Conto questo tipo di squadra abbiamo giocato una partita fantastica. Praticamente perfetti senza palla, bene anche con la palla. Sono davvero contento e lo sono molto anche i ragazzi, perché hanno dimostrato a tutti e anche a loro stessi che sono forti e che sono all’altezza di squadre come il Sestu”: ascoltare mister Osimani dopo la vittoria 1 a 0 col Futsal Città di Sestu è come indossare un paio di cuffie Hd e pigiare play sulle tre canzoni preferite. Musica per le proprie orecchie insomma. Ovviamente se e solo se tifate PesaroFano.

 

QUASI PERFETTI

La squadra biancorossogranata ha vinto grazie ad una punizione bomba di Melo, a metà del primo tempo. Poi ha sfiorato un paio di volte il raddoppio, ma non è stata sufficientemente cinica. E’ questa l’unica pecca di un incontro che per il resto Ditommaso e compagni hanno interpretato alla grande. Bene Corvatta, che ogni qual volta si è visto arrivare la palla dalle sue parti, ha confermato una volta di più di essere un portiere eccezionale, di enorme affidamento. Fa sempre più impressione vedere un ’93 così completo, così costante, così calmo in ogni situazione: sarà vero che ha 20 anni? Bene Tres e Tonidandel: motore potente e guida dolce. Bene Ditommaso e Ganzetti: quantità, esperienza, saggezza e giocate d’oro nei momenti giusti. Bene Anzolin: intelligente nel gestire le poca benzina a disposizione senza sprecarne una goccia nei minuti in cui è stato impiegato. Bene Melo ovviamente: il gol brilla come un diamante, ma anche il resto della prova non è argento di seconda mano. Bene mister Osimani, che ha saputo stimolare e schierare al meglio la sua squadra dopo due settimane con un pò di broncio per il doppio pareggio casalingo. Bene tutti insomma. E’ stato davvero un bel vedere.

 

PROSSIMA A FORLI’

Un successo che riporta l’asticella della fiducia della squadra ad alti livelli in vista di altri difficilissimi impegni. A partire da sabato prossimo, quando il PesaroFano sarà ospite del Forlì. Della serie: per le grandi squadre come il PesaroFano, gli esami non finiscono mai.

 

ITALSERVICE PESAROFANO-CITTA’ DI SESTU 1-0
ITALSERVICE PESAROFANO: Corvatta, Ganzetti, Pieri, Ditommaso, Tonidandel, D’Angelo, Ugolini, Anzolin, Baldelli, Melo, Tres, Bacciaglia. All. Osimani
CITTA’ DI SESTU: Zanatta, Rufine, Santana, Nurchi, Puhl, Pasculli, Cau, Aquilina, Lecca, De Francisci, Massa. All. Cocco
ARBITRI: De Francesco (Bari), Rutigliano (Bari) CRONO: Galante (Ancona)
RETE: 16’37” Melo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>