Manutenzione straordinaria dei cimiteri di Fano, ci sono due cooperative umbre. Silvestri spiega perché sarebbe una buona soluzione

di 

21 gennaio 2014

Michele Silvestri

Michele Silvestri

FANO – E’ al vaglio di una commissione interna al Comune di Fano, e poi potrebbe passare in giunta ed infine in consiglio comunale, la proposta arrivata da due cooperative umbre associate per la gestione della manutenzione straordinaria dei cimiteri cittadini. La proposta, presentata questa mattina dall’assessore Michele Silvestri, potrebbe, a detta dell’assessore “risolvere i problemi di manutenzione legati alla mancanza di fondi comunali, oltre che innalzare la qualità del servizio e permettere il raggiungimento degli ampliamenti necessari nei cimiteri in cui mancano spazi”.

Lo stesso Silvestri questa mattina ha subito chiarito che “non si tratterebbe di una privatizzazione, ma di una soluzione verso cui si stanno orientando molte altre amministrazioni”.

Un commento to “Manutenzione straordinaria dei cimiteri di Fano, ci sono due cooperative umbre. Silvestri spiega perché sarebbe una buona soluzione”

  1. regina scrive:

    Mi sembra che ci sia gia’ stato in passato un cambio di cooperative o mi sbaglio? Nel nord est, questo non fa testo ma potrebbe essere una soluzione ai problemi “economici”, nei piccoli cimiteri,tipo quello di Rosciano il cimitero viene aperto al mattino e chiuso alla sera, il personale vi si reca solo per le inumazioni e le manutenzioni, ma non c’e’ personale che staziona tutto il giorno…..

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>