Manolesta: arrestato il massaggiatore-fisioterapista col vizio di mettere le mani nel portafogli del cliente

di 

22 gennaio 2014

PESARO – Manolesta. Prima massaggiava, poi derubava. In manette un massaggiatore di 37 anni, pesarese, fisioterapista, che riceveva nella sua casa studio nella periferia della città, con il vizio di allungare le mani anche sui portafogli. Lo hanno beccato i carabinieri di Pesaro, su segnalazione di un parrucchiere che in tre occasioni si era visto distendere muscoli e alleggerire il portafogli. Di solito non rubava mai tutto il denaro ma solo qualche banconota: circa 300 euro, complessivamente, la somma sottratta al parrucchiere in questione. Così, martedì, è scattata la trappola: altro appuntamento, molti più soldi in bella vista. Il massaggiatore c’è cascato arraffando quasi 800 euro. I carabinieri, intervenuti subito dopo, hanno ritrovato  i soldi in cucina: i numeri di serie erano stati fotocopiati. Patteggiato un anno di reclusione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>