PesaroFano sempre più d’oro: Mercantini e Farabini premiati, Ganzetti ok in Nazionale… e le giovanili volano!

di 

23 gennaio 2014

 

Carlo Mercantini e Andrea Farabini (foto Danilo Billi)

Carlo Mercantini e Andrea Farabini (foto Danilo Billi)

FANO – Mercantini e Farabini premiati, le giovanili continuano a raccogliere successi. L’Italservice PesaroFano continua a raccogliere consensi a 360 gradi. Nei giorni scorsi è arrivato un premio molto gradito: al Galà dello sport di Pesaro, tenutosi a Fano, il presidente Carlo Mercantini e l’ex presidente Andrea Farabini oggi consigliere della Divisione nazionale C5 sono stati votati e quindi premiati come migliori dirigenti della provincia. Un premio alla loro capacità di unire due realtà come Pesaro e Fano in un’unica società, il PesaroFano C5 appunto, dando così un grande messaggio di sportività che ben risalta dopo tante rivailtà – sportive – fra le due città in questione.

Consensi che proseguono anche sul campo. Dopo la convocazione in nazionale del talentuosissimo under 21 Andrea Ganzetti (autore di un’ottima prova nell’amichevole di mercoledì: schierato dal primo minuto, il nostro Andrea ha anche sfiorato due volte il gol), nel weekend scorso sono arrivati altri risultati positivi dal tris di squadra del settore giovanile biancorossogranata: pareggio a Senigallia per l’under 21, vittorie per Juniores e Allievi. In classifica il trio di stelle di casa PesaroFano continua di conseguenza a brillare, con l’under 21 quarta a un passo dal podio, la Juniores terza e gli Allievi primi nei rispettivi campionati. Per i dettagli numerici trovate tutto aggiornato sul sito web della società: www.pesarofano.it

 

UNDER 21

AUDAX SANT’ANGELO SENIGALLIA – ITALSERVICE PESAROFANO 5-5
ITALSERVICE PESAROFANO: Stefanelli Pieri D’Angelo Cefariello Del Carmine Bonci Cuomo Ganzetti Ugolini Bacciaglia. All. Gurini
RETI: Ganzetti, Pieri, Ganzetti, Di Leonardo, Pieri // Camillini, Cefariello, aut.Cefariello, Breccia, Breccia

Partita finita in parità con due squadre che non si risparmiano fino all’ultimo secondo, anche se il risultato finale è decisamente bugiardo. Veniamo alla cronaca.
Mister Gurini schiera subito un quintetto tutta corsa e qualità e i risultati si vedono immediatamente. I Biancorossi comandano il gioco e pervengono al gol con capitan Ganzetti su una punizione millimetrica. Per il raddoppio dobbiamo aspettare una decina di minuti, con Pieri che raccoglie un pallone fuori aria, scagliando un missile a fil di palo: 2 a 0. La partita prosegue con i biancorossogranata che impongono il proprio gioco e solo la Sfortuna non permette un risultato più rotondo (traversa di Cuomo). Il tris arriva grazie a Ganzetti, che con un’azione personale si beve l’intera difesa Senigalliese e con un forte diagonale insacca il 3 a 0. Passa una manciata di minuti e Di Leonardo accorcia con un bel diagonale da posizione decentrata. I biancorossogranata riallungano su tiro libero decretato per il sesto fallo Audax e realizzato magistralmente da Pieri, che infila il portiere ospite con un perfetto rasoterra. Il primo tempo finisce con i Pesarofanesi in vantaggio 4 a 1.
La ripresa vede presto l’uscita di Ganzetti per problemi alla caviglia (assenza che si farà sentire ) e il gol di Camillini (2 a 4). Nel proseguo è lo stesso Camillini che lascia in 4 i suoi, facendosi espellere per protesta. Nel 5 contro 4 Cefariello porta a 5 le reti del PesaroFano. Da qui inizia un’altra partita; i Pesarofanesi si procurano occasioni gol in quantità industriale, ma sprecano. E’ il preludio alla beffa. Si infortuna D’Angelo, Cuomo risente di problemi muscolari e l’Audax si avvicina: prima sfruttando un autogol di Cefariello, poi trovato il pari grazie alla doppietta di Breccia.
Finisce con il 5 a 5 finale, che lascia un pò d’amaro in bocca. “Ma va bene lo stesso”: parole dette dal presidente Carlo Mercantini.

Alberto Pieri

 

JUNIORES

CORINALDO – ITALSERVICE PESAROFANO 1-7 (1-4)
ITALSERVICE PESAROFANO: Pandolfi e Stefanelli (port); Cuomo(k), Cefariello, Delcarmine, Bonci, Vagnini, Gentiletti, Lo Brano, Morea, Allkani e Capobianco. All. Pianosi
RETI: 0-1 Cuomo, 0-2 Cefariello, 0-3 Cuomo, 0-4 Cefariello, 1-4 Bronzini // 1-5 Gentiletti, 1-6 Cuomo 1-7 Morea

La squadra di mister Pianosi ha ribadito la superiorità contro la formazione che ha incontrato nella semifinale delle Final Four di Senigallia, vincendo sul suo campo per 7-1. I ragazzi hanno giocato in scioltezza concludendo il primo tempo in vantaggio per 4-1 con doppiette di capitan Cuomo e Cefariello. Nella ripresa a segno anche Gentiletti e all’ultimo istante Morea, due di quelli che giocano meno (soprattutto il secondo) con in mezzo la terza marcatura di Cuomo sempre più lanciato all’inseguimento di quel titolo marcatori sfuggitogli per poco lo scorso anno a causa di un infortunio che gli ha fatto saltare le ultime partite. In porta, Pandolfi e Stefanelli si sono alternati giocando un tempo ciascuno. Prossimo impegno, sabato 25 a Fabriano.

Luca Pandolfi

 

ALLIEVI

ITALSERVICE PESAROFANO – FANO 7-0 (4-0)
RETI
: Filippucci, 2-0 Mercolini, 3-0 Filippucci, 4-0 Filippucci // 5-0 Capobianco, 6-0 Rucaj, 7-0 Piermattei

La squadra Allievi non lascia scampo ai parietà del Futsal Fano, mettendo subito in chiaro i valori in campo. Eroe della mattinata, è stato certamente Nicola Filippucci che con le sue marcature ha spezzato in due la partita, senza dimenticare la prestazione di Diego Vagnini, ormai una certezza, a cui vanno ascritti molti degli assist vincenti per le segnature. Da segnalare anche le bellissime parate di Luca Diotalevi, che sul 7-0 si è concesso la gioia di parare ben due tiri liberi calciati dagli avversari. Per tutti i ragazzi in settimana sono arrivate anche le convocazioni nelle Rappresentative Marche Allievi e Giovanissimi, nei quali saranno impegnati quindi Baldelli, Capobianco, Diotalevi, Rucaj, Santini e Vagnini (Allievi) e Giumetta (Giovanissimi).
Tornando alla partita, ricordiamo che giocavano la prima contro la terza in classifica ma per i fanesi il gap da recuperare è sembrato tanto. A questo punto quindi, il terzetto formato da Audax, Cus Ancona e Pesarofano si stacca su tutti. Il prossimo week-end turno di riposo per i nostri.

Luca Pandolfi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>