Ritrovata la “Madonna delle tre miglia”: rubata a Montefelcino, i ladri l’avevano lasciata sulle Cesane

di 

23 gennaio 2014

La Madonna delle tre miglia (foto tratta dal web)

La Madonna delle tre miglia (foto tratta dal web)

MONTEFELCINO – Ritrovata “La Madonna delle tre miglia”. Rubata nel 2010, la statuetta di argilla lavorata è stata ritrovata tra le sterpaglie delle Cesane dagli uomini del commissariato di Urbino diretti da Andrea Massimo Zeloni. Si trovata all’interno di un’edicola votiva a Montefelcino, tra Sterpeti e Fossombrone, dove i ladri l’avevano rubata pensando di racimolare chissà quanto, piazzandola in qualche mercatino.

“Avrei voluto riposizionarla all’interno della sua edicola – ha spiegato al Il Messaggero di oggi don Davide Tonti, vicario episcopale per l’arte e la cultura dell’arcidiocesi di Urbino, Urbania e Sant’Angelo in Vado-, ma visti i precedenti la conserveremo all’interno della chiesa più vicina. Non è ufficiale ma questo è ciò che in questo momento stiamo pensando. Siamo grati al questore e a tuta la polizia che ha ritrovato questa Madonnina”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>