Elezioni 2014. Se noi. Urbino cambia, ecco come … Calendario degli incontri di Scaramucci

di 

25 gennaio 2014

URBINO – Dopo la candidatura ufficiale accolta con partecipazione da parte della città ducale, Federico Scaramucci annuncia di voler incontrare i cittadini delle frazioni e della città per avanzare proposte concrete che disegnano una visione nuova per Urbino. Una nuova Agenda per la città.

Gli incontri prevedono vari appuntamenti e vogliono essere un’occasione per entrare a contatto diretto con la popolazione, quella chiamata a votare alle primarie libere e aperte per la scelta del candidato sindaco del Centrosinistra. Un itinerario per capire, per conoscere, ma soprattutto per provare a costruire il futuro, per approfondire le tematiche più importanti riguardanti il territorio.

Incontrare i lavoratori, i giovani e le famiglie che hanno speranza nel futuro, significa credere nel cambiamento. Già in occasione della candidatura è stata indicata la possibile direzione per lo sviluppo della città, ora verranno definiti i termini di fattibilità e le soluzioni su: ambiente, sostegno alle attività commerciali, servizi, infrastrutture, cultura, turismo, lavoro. Il calendario degli incontri per la prima settimana vede il suo esordio Mercoledì 29 gennaio alle 21:00 presso l’ex scuola di Montesoffio, con un dibattito sulle tematiche ambientali; a seguire Giovedì 30 l’appuntamento pubblico nella sala

 

comunale di Canavaccio alle 21:00, ma prima Federico Scaramucci si fermerà a parlare con i cittadini al Bar Della Stazione, al Circolo Acli, poi incontrerà alcuni imprenditori nella zona Industriale e sarà presso la zona del Centro Commerciale; Venerdì 31 gennaio a Trasanni alle 21:00, il secondo appuntamento pubblico, presso il circolo Arci.

Sabato 1 febbraio, in mattinata, incontrerà i cittadini, nella stessa giornata, alle 17:00, verrà inaugurata la sede del Comitato Elettorale con un evento pubblico.

I particolari riguardanti le altre date degli incontri verranno comunicate nei prossimi giorni.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>