FANO 2014, sorprese ed endorsement per il candidato alle primarie del centrosinistra Mascarin

di 

30 gennaio 2014

FANO – Continua a riservare sorprese la campagna per le primarie del centrosinistra. Negli ultimi giorni sono arrivati al candidato più giovane della coalizione, il 33enne Samuele Mascarin, una pioggia di endorsement, di dichiarazioni di sostegno e di appoggio alla sua candidatura a Sindaco.

 

Mascarin, 33 anni

Mascarin, 33 anni

Tra i sostenitori si leggono nomi di mondi diversi, cittadini ma anche nazionali, che confermano come sul giovane candidato “rivelazione” delle primarie si stia concentrando una concreta speranza di vittoria.

 

 

 

Tra i nomi dei sostenitori si leggono quello di Simone Mattioli, esponente di spicco cittadino del mondo delle cooperative, gli architetti Federico e Giovanni Francolini, il medico Lucia Ugucioni, il freelance Matthias Canapini, ma anche una figura storica del Porto e della marineria fanese, Mario Facchini.

 

Alle quali si sono aggiunte anche voci di livello nazionale, come quella di Giuliano Giuliani; del vicepresidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio; della ex dirigente della CGIL e oggi deputata, Titti di Salvo (“Ho conosciuto Samuele Mascarin quando io, sindacalista della Cgil, mi trovavo in prima linea a difesa dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori. Mi stupì trovare un ragazzo universitario così impegnato nella lotta alla precarietà e nella condanna all’assenza di futuro per le giovani generazioni. So che lo spirito che caratterizza Samuele Mascarin è ancora questo, ed anche io con queste parole voglio sostenere Samuele”); il vicepresidente della Commissione parlamentare antimafia Claudio Fava.

 

 

 

“Dal giorno della raccolta delle 607 firme a sostegno della mia candidatura – afferma Mascarin – questa campagna continua a riservarmi sorprese. Fa davvero piacere leggere i messaggi di auguri di tutte le persone con le quali ho collaborato nel corso degli anni, così come fa piacere ricevere quotidianamente attestazioni di stima di gente sconosciuta, lontano da ogni realtà politica, o dei tanti ragazzi che postano sui social network le loro foto con lo slogan della nostra campagna”.

 

 

 

“Una mobilitazione generale, a volte un po’ irrequieta – so ad esempio che alcuni ragazzi del mio comitato in questi giorni stanno telefonando e citofonando a mezza città per invitare a votare per me – ma che è il segno di quanta energia stia accompagnando questo passaggio di svolta per la nostra Città” – conclude Mascarin.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>