Terre di Mezzo, la rassegna per ridare “sapore” ai cattolici nella società

di 

1 febbraio 2014

FANO – Lunedì 3 febbraio alle ore 21, presso la sala San Michele – palazzo San Michele- di Fano primo appuntamento di Terre di Mezzo. Il tema di quest’anno, in linea con la mission di fondo della rassegna, che mira ad  affrontare argomenti tra il tra il civile e l’ecclesiale  per ridare “sapore” alla presenza dei cattolici nella società di oggi, sarà incentrato sulla dimensione comunitaria del vivere, con un’attenzione particolare alla dimensione sociopolitica.

Franco Miano, Presidente Nazionale dell'Azione Cattolica

Franco Miano, Presidente Nazionale dell’Azione Cattolica

Si parte con “Fare comunità: dalla sfida educativa all’impegno per la città dell’uomo” nel corso del quale sarà presentato il libro “Chi ama educa” ed. Ave. Saranno presenti l’autore Franco Miano, Presidente nazionale dell’Azione Cattolica Italiana e Giancarlo Sagramola, Sindaco di Fabriano. Modererà l’incontro Ubaldo Alimenti, Presidente dell’Azione Cattolica di Fano – Fossombrone – Cagli – Pergola.

Il secondo appuntamento è previsto per lunedì 17 febbraio con “Fare Europa: dai principi ispiratori alla necessità di una nuova Europa” nel corso del quale sarà presentato il libro “Robert Schuman. Un padre dell’Europa Unità” ed. Ave. Saranno presenti il curatore dell’opera Edoardo Zin e Ernesto Preziosi, parlamentare. Modererà l’incontro Padre Natale Brescianini, Priore della Comunità Monastica di Monte Giove.

Infine, il terzo appuntamento è previsto per lunedì 3 marzo con “Fare democrazia: partecipare e riformare” nel corso del quale sarà presentato il libro “Vademecum della democrazia” ed. Ave. Saranno presenti uno dei curatori dell’opera Luca Alici e Andrea Morrone docente di diritto costituzionale all’Università di Bologna. Modererà l’incontro Maurizio Tomassini, Presidente dell’Acli provinciale.

Terre di mezzoFare comunità, fare Europa, fare democrazia stanno ad indicare un itinerario, magari esigente, ma obbligato se si vuol contribuire ad uscire con speranza e determinazione dalla crisi etica culturale, prima che finanziaria, economica e produttiva, che attanaglia il nostro Paese. Chi rifiuta la complessità di tale itinerario, proponendo percorsi semplificati, scorciatoie di varia natura, rischia veramente di portarci fuori strada e di compromettere definitivamente il futuro del nostro Paese. Gli incontri saranno introdotti da Francesco Torriani, Presidente del Circolo Culturale J. Maritain di Fano.

Promuovono l’iniziativa: Circolo Culturale Jacques Maritain di Fano, Azione Cattolica di Fano – Fossombrone – Cagli – Pergola, Comunità Monastica di Monte Giove, ACLI Provinciale di Pesaro e Urbino,  Argomenti2000 e Parrocchia Sant’Apollinare di Lucrezia. Info: 335.7221311 circolomaritainfano@gmail.com.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>