Maltempo 2012: Tagliolini, la Regione convochi i sindaci per ripartizione risorse

di 

3 febbraio 2014

PESARO – “A due anni esatti dalla nevicata storica del 2012, i comuni che sono stati interessati dal maltempo oltre al danno stanno subendo la beffa. L’allora ministro dell’Interno Cancellieri, con una circolare ministeriale, aveva garantito che le spese di spazzamento sarebbero state coperte interamente dal governo centrale. Oggi assistiamo ancora una volta alla solita commedia all’italiana: lo stato assegna le risorse per il maltempo ma non per lo spazzamento. Tutto questo senza che i sindaci vengano informati né tantomeno convocati né dal governo né dalla regione”. Lo afferma in una nota Daniele Tagliolini sindaco di Peglio e responsabile enti locali della segreteria Pd di Pesaro e Urbino.

“Molti comuni – spiega Tagliolini – sono ormai allo stremo, senza risorse, molte delle quali spese per pagare le imprese che hanno lavorato nell’inverno del 2012 per lo spazzamento. Non si può più aspettare. La regione convochi a più presto i sindaci interessati per concertare la ripartizione delle risorse. Non possiamo permetterci che si ripeta quello che è avvenuto per l’alluvione 2012 per la quale il metodo di ripartizione dei fondi non si è compreso. Se non dovessimo ricevere nessun segnale e se le ripartizioni non dovessero rispondere alle reali esigenze dei territori saremo costretti a presentare ricorso”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>