Simoncelli entra nella Hall of Fame del Motomondiale. La cerimonia ufficiale al Gp del Mugello. Papà Paolo in lacrime: “Che emozione…”

di 

3 febbraio 2014

Marco Simoncelli sarà inserito nella Hall of Fame della MotoGp. Hall of Fame è un termine inglese che, tradotto letteralmente vuol dire “Salone della Fama” ed è una massime onorificenze che un pilota di moto può ottenere nel corso della sua carriera. Purtroppo per Marco si tratta di un riconoscimento postumo ma è comunque motivo di grande soddisfazione per i tifosi e i suoi innumerevoli fans vedere il suo nome accanto a quelli di altri 20 campioni: Giacomo Agostini oltre a Mick Doohan, Geoff Duke, Wayne Gardner, Mike Hailwood, Daijiro Kato, Eddie Lawson, Anton Mang, Angel Nieto, Wayne Rainey, Phil Read, Jim Redman, Kenny Roberts, Jarno Saarinen, Kevin Schwantz, Barry Sheene, Freddie Spencer, John Surtees, Casey Stoner e Carlo Ubbiali.

Marco Simoncelli sarà il 21° campione nella Hall of Fame"

Marco Simoncelli sarà il 21° campione nella Hall of Fame

Importante la motivazione data per la sua iscrizione: “Marco Simoncelli  ha abbagliato il paddock del Campionato del Mondo con il suo carisma, le sue capacità e il suo stile di corsa ed è stato un campione del mondo che, dopo aver conquistato la corona 250 nel 2008 l’ha sfiorata nell’anno successivo”

Da oggi, tra i Grandi di ogni tempo, c’è anche lui, l’indimenticabile Sic. L’investitura , l’ingresso ufficiale per Marco Simoncelli nella “leggenda della Moto Gp”  avverrà quest’anno al Gran Premio del Mugello. Marco, nato a Coriano, aveva conquistato il mondo del motociclismo da corsa prima di quella tragica domenica  del 23 ottobre 2011 a Sepang. Nel 2010 il suo debutto in MotoGp  in sella alla Honda del team Gresini. E nella Classe Regina, dopo aver entusiasmato nelle cilindrate minori, era cresciuto in fretta conquistando due podi e due pole position già alla seconda stagione.

Marco con la sua simpatia, la sua classe e il suo carisma aveva incantato non solo il paddock ma il mondo intero: ora è nella leggenda.

Paolo Simoncelli ha ricevuto la notizia da Carmelo Ezpeleta

Paolo Simoncelli ha ricevuto la notizia da Ezpeleta

Oggi pomeriggio, appena saputa la notizia, ci siamo messi in contatto telefonicamente con Paolo Simoncelli, il papà di Marco. Dalla sua bocca sono uscite solo poche  parole. “Scusa Brusco, ma sono così emozionato che non so cosa dire…” Un attimo di silenzio, poi, con voce rotta dall’emozione ha aggiunto: “Stamattina alle 9 mi ha chiamato Carmelo Ezpeleta (il grande capo della Dorna, ndr) per darmi la notizia…”. Poi Paolo non è riuscito a dirci più nulla e tra le lacrime si è scusato, riagganciando. Grazie Paolo, sei riuscito comunque a trasmetterci la tua emozione per la notizia ricevuta. A volte i grandi silenzi valgono molto più delle semplici parole

 

 

4 Commenti to “Simoncelli entra nella Hall of Fame del Motomondiale. La cerimonia ufficiale al Gp del Mugello. Papà Paolo in lacrime: “Che emozione…””

  1. lorenzo scrive:

    un grande tra i grandi…ciao marco…

  2. pepe scrive:

    Mitico, immenso Marco! E un grazie di cuore alla Dorna che ha pensato di fare a tutti noi un magnifico regalo. Bravo Ezpeleta e un abbraccio grande a Paolo: hai avuto un figlio meraviglioso del quale vai giustamente fiero! Ti siamo tutti vicini!

  3. Brusco 54 scrive:

    Grazie Lorenzo grazie Pepe per il commento. Adesso vi rocconto una storia: Siamo nel 2011, Marco ci ha lasciati da due settimane, si corre a Valencia l’ultima tappa dell’anno della MotoGp, la prima gara senza il Sic. Mi chiama il capo redattore della Gazzetta e mi chiede: Me la sento è la risposta.
    Prendo con me il buon Amato Ballante, esperto e fidato fotografo, e andiamo a Coriano.
    Davanti alla villetta del Sic, ci accoglie Paolo al quale chiedo se se la sente di rilasciarmi una intervista e lui mi risponde deciso: . Non ricordavo questa cosa e Paolo precisò:.
    Io non ricordavo ma Paolo si e, tornato a casa, andai a controllare: era vero e lui, il papà del Sic, non lo aveva dimenticato.

  4. Brusco 54 scrive:

    per un mistero glorioso è saltata la domanda caporeddattore che era:.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>