Figc, il mondo dei dilettanti si è ritrovato e confrontato a Pesaro. Cellini: “Marche tecnologiche, su internet risultati, classifiche e provvedimenti in tempo reale”

di 

4 febbraio 2014

PESARO – Si è svolta presso la sede della Delegazione Provinciale della Federazione Italiana Giuoco Calcio di Pesaro l’annuale riunione delle società calcistiche che partecipano ai campionati che vanno dall’Eccellenza all’Attività di Base.

Di fronte ad una platea composta dal numero record di 104 società su 135, in rappresentanza di tutto il movimento calcistico pesarese, è stato il delegato Pasquale Mormile a fare gli onori di casa, coadiuvato da tutto il suo staff organizzativo. Mormile ha evidenziando come, in linea di massima, anche quest’anno le squadre gestite dalla Delegazione Pesarese siano di un numero assai considerevole, ovvero 277, suddivise tra campionati di 3^ categoria, calcio A5, Juniores, Allievi, Giovanissimi, Esordienti e Pulcini. Mormile, inoltre, si è soffermato sull’ottima collaborazione con la sezione arbitrale del Presidente Luca Foscoli, grazie ad una sinergia pronta a coprire tutte le partite che si svolgono sulla vasta provincia pesarese.

La riunione della Figc a Pesaro

La riunione della Figc a Pesaro

Il coordinatore regionale Marche del Settore Giovanile Floriano Marziali ha ribadito come il movimento sia in continua crescita, in controtendenza con i dati nazionali, che denunciano una carenza di attività motorie da parte dei bambini in età scolare e come sia sempre più importante avere allenatori preparati per svolgere questo fondamentale e delicato lavoro.

È stata poi la volta del Delegato Provinciale del CONI, Alberto Paccapelo, che ha ribadito come sia importante fare sport e nella fattispecie praticare il gioco del calcio.

Gustavo Malascorta, responsabile della sezione AIA Marche, ha invece voluto puntualizzare come sia assai importante comprendere che anche l’arbitro è un uomo, o meglio un giovane uomo, e che per questo bisogna accettare l’errore dovuto soprattutto alla fisiologica inesperienza.

Infine il Presidente regionale Paolo Cellini ha preso la parola evidenziando come le Marche siano la regione italiana con il maggior numero di società in proporzione al numero di abitanti. Altro argomento di notevole interesse è stato quello della ormai assodata possibilità di poter interagire via internet con tutto il movimento tanto da conoscere praticamente in tempo reale risultati, classifiche e provvedimenti disciplinari.

La riunione è poi terminata con un sincero e corretto dibattito tra le società che si sono poi confrontate con la dirigenza FIGC con lo scopo di migliorare sempre più il lavoro di tutti, prima di deliziarsi con il ricco buffet organizzato dal catering di Patrizio Borchia della paninoteca Harnold’s di Pesaro.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>