#pu20anni. Per la “generazione spotted” Pesaro è unica grazie a Scavolini, Rossini… e il Guappo. Javier Maffei: “Diventiamo città della musica 365 giorni l’anno”

di 

5 febbraio 2014

Spotted

Spotted

PESARO – La domanda, questa volta, era semplice semplice. Nei giorni di riscoperto orgoglio cittadino, grazie alla pagina fb dei record “Sei di Pesaro se…”,  Pu24.it in collaborazione con Spotted Pesaro e Spotted Radio, ha effettuato tra le generazioni più giovani un test di pesaresità: cosa rende Pesaro unica rispetto alle altre città? Ovvero, se vi dico “orgoglio pesarese” qual è la prima cosa a cui pensate? Tante le risposte. Non prive di ironia. E di tinte nere…

“Niente”  è andata giù secca Sofia.  “Cosa rende Pesaro unica? Le buche” secondo Mattia. “La mancanza di lavoro” ha incalzato Marco. Giuliano ha trovato una risposta scientifica: “Chiedetelo ai vecchi che d’estate ci invadono… Se non lo sanno loro…”.

“La qualità della vita” è stato il post di Luca ricordando che, forse, in altre città se la passano anche peggio. Ma identità vuol dire anche sport: “Orgoglio pesarese è la Vis” e “Scavolini” le risposte più gettonate sul tema. Poi, i personaggi. I più vari. “Il Guappo” dice Thomas. “Rossini” ricordano, per fortuna, Alice e Maya. “Valentino Rossi” è il nominativo di Thomas. “Solo Scavolini, come imprenditore e come persona” rimarca Roberto. Pesaro, però, è anche “San Bartolo a picco sul mare” per Cinzia. O semplicemente i “pesaresi nel bene e nel male, soprattutto male” per Matthew. “Toglietevi la puzza sotto il naso” avverte Ines. L’ospite del programma radio del venerdì, Eduardo Javier Maffei, sassofonista di Cesare Cremonini, pur essendo pesarese solo d’adozione,  ha raccontato un sogno: “Veder diventare Pesaro città della musica 365 giorni all’anno e non soltanto una settimana”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>