Maria Caterina Giancola e Mattia Bartolucci: piccoli Guglielmo Tell crescono

di 

6 febbraio 2014

Maria Caterina Giancola (Sagitta Arcieri)

Maria Caterina Giancola (Sagitta Arcieri)

RIMINI – Due giornate intense quelle che hanno visto protagonisti gli oltre 900 arcieri che hanno preso parte ai Campionati Italiani indoor 2014 Fitarco che si sono svolti a Rimini. Presente anche il movimento arcieristico pesarese con due giovani atleti, Maria Caterina Giancola nella categoria Allieve-arco nudo e Mattia Bartolucci nella categoria Ragazzi-coumpound. Dopo una bella stagione indoor gli arcieri pesaresi si sono aggiudicati l’ammissione ai campionati rispettivamente con una decima e una sesta posizione in raking list nazionale. Gli atleti pesaresi hanno preso parte all’importante appuntamento accompagnati dal tecnico nazionale Fitarco Forte.

Queste le parole di coach Elena Forte al rientro da Rimini: “ Sono veramente soddisfatta di come è andata per Maria Caterina e Mattia. Data la loro giovane età non è facile prendere parte a una manifestazione così importante . Sicuramente l’emozione si è fatta sentire e non è stata loro di aiuto. Sono riusciti comunque a fare la loro gara al meglio. Mattia, dopo una prima parte più incerta ha chiuso migliorando la posizione in raking list classificandosi quinto. Maria Caterina è riuscita a dominare la tensione , è riuscita a fare un buon punteggio e ha chiuso mantenendo la posizione iniziale, cioè al decimo posto. E’ stata per loro una bella esperienza, sono riusciti a portare a casa un ottimo risultato. Adesso si volta pagina e ci si prepara per la stagione outdoor cercando di centrare un’altra qualificazione e sono certa che , determinati come sono, ci riusciranno di nuovo.”

Agli atleti pesaresi e al tecnico i complimenti di tutta la società.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>