Canottieri Pesaro, il futuro è adesso. Esordio felice nel 2014

di 

7 febbraio 2014

PESARO – Ottimo esordio per i canottieri pesaresi, domenica 2 febbraio al Campionato Regionale di canottaggio indoor, con la vittoria di ben 6 titoli. Sono 4 gli ori nelle categorie under 14 e sono andati a Giulia Cesarini e Marco Pranzo nella categoria Allievi B2 femminile e maschile (nati nel 2002), Gianmarco Morotti negli allievi C maschile (nati nel 2001) e a Chiara Pranzo nella categoria Cadetti femminile (nati nel 2000). Ottima prestazione e oro per Carlo Frenquellucci nella categoria juniores e oro anche nei master con Lorenzo Adversi.

Campionati indoor

Campionati indoor

La giornata ha fatto registrare anche la conquista, sempre nelle gare individuali, 1 argento e 3 bronzi rispettivamente con Tommaso Ascani l’argento e con Samy Ugolini, Leonardo Panni e Edoardo Martelli i bronzi. Piazzamenti di valore anche per Eugenio De Angelis, Omar Ugolini e Nazarii Usic nella rispettive categorie.

Buona anche la prova di staffetta a squadre che ha visto la conquista dell’argento dal team composto da Cesarini, Pranzo C e M, Ascani, Morotti, Panni, Frenquellucci e Martelli dietro i tradizionali rivali dei VVF Maggi di Ancona e davanti alla LNI San Benedetto del Tronto.

Una prova corale che dimostra l’ottimo lavoro fin qui svolto dagli allenatori Fabio Castrignanò ed Eugenio Balducci con un gruppo di giovanissimi – gli under 14 – che si è formato l’estate scorsa. Sarà anche per quest’anno un atleta della Canottieri Pesaro lo juniores Luca Verdecchia – forte canottiere sambenedettese – che insieme a Carlo Frenquellucci, Giovanni Gasparri ed Enrico Giunta coadiuvati dal tecnico anconetano Guido Guidi andranno a formare un equipaggio da sogno per il futuro del canottaggio pesarese. Giunta e Gasparri sono attualmente negli USA e oltre al loro percorso di studi alla High School si stanno preparando per la stagione agonistica in corso rispettivamente al River City Rowing Club di Sacramento e al Rose City Rowing Club di Portland. Pesaro li aspetta a braccia aperte consapevole che porteranno entusiasmo ed esperienza da trasmettere ai tutto l’ambiente remiero. Insomma alla canottieri il futuro è adesso.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>