Bracci illude, Ginestra salva, Lunardini per poco non regala i tre punti: Fano-Termoli finisce 1-1

di 

9 febbraio 2014

FANO-TERMOLI 1-1

FANO: Ginestra, Clemente, Cesaroni, Lunardini, Torta (77´ Fatica), Nodari, Bracci (67´ Favo), Sassaroli, Stefanelli, Coppari (85´ Antonioni), Shiba. All: Omiccioli. A disp: Tonelli, Righi, Gravina, Cicino, Forabosco, Marconi

TERMOLI: Patania, Viteritti, Di Mercurio, Ibojo, Manzillo, Nigro Santoro (70´ Maggi), Mandorino, Miani, Palumbo, Toscano (80´ Todino). All: Giacomarro. A disp: Silvestri, Ciogli, De Angelis, Fusaro, Kotwica, Lauria, Basso

Arbitro: Sartori di Padova

Marcatori: 25´ Bracci (F), 53´ Palumbo (T)

 Ammoniti: 32´ Mandorino, 42´ Patania, 46´ Coppari, 59´ Clemente. Recuperi: pt 2′, st 5′

 

FANO – Palumbo riagguanta il Fano. Con il Termoli finisce 1-1: per il molisani, al quinto pareggio consecutivo, ormai è chiaro, l’obiettivo sono “solo” i playoff. Per l’Alma, invece,   una domenica che con la concomitante vittoria (scontata) dell’Amiternina nell’anticipo di ieri rende la classifica ancora più scivolosa.  Da segnalare al 12′ un rigore richiesto dal Termoli per un tocco di Cesaroni forse con un mano. Al 20´ il Fano ci prova con una botta al volo dal limite di Shiba di poco sopra la traversa, subito dopo ci prova Lunardini su punizione. Al 25´ il Fano sblocca: Shiba taglia l’area, la difesa termolese chiede il fuorigioco, l’arbitro lascia proseguire e Bracci, saltando Patania, mette in rete. Il Termoli impatta nella ripresa: al 53′ Mandorino vede Di Mercurio, traversone in area, sponda di Miani per Palumbo che in due tempi insacca (1-1). Il Fano risponde al 59′: capocciata di  Torta deviata in angolo. Al 63′ il Termoli sfiora il colpaccio: Toscano serve Palumbo che a sua volta fiuta Santoro che, in area, si fa ipnotizzare da Ginestra in angolo. Al 68´ il Fano si rende pericoloso: cross di Sassaroli ma Lunardini gira altissimo. Ultima vera emozione ospite al 74′:  Miani vola sul filo del fuorigioco ma Ginestra, ancora lui, riesce a deviare il diagonale in angolo. Occasionissima granata al minuto 88:  punizione di Lunardini ma Patania con un gran colpo di reni riesce a toccare il cuoio sopra la traversa.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>