Le sorelle Macaluso in esclusiva regionale al teatro della Fortuna

di 

9 febbraio 2014

FANO – In ESCLUSIVA REGIONALE uno spettacolo davvero da non perdere al Teatro della Fortuna di Fano giovedì 13 febbraio (inizio ore 21.00). LE SORELLE MACALUSO, scritto e diretto da Emma Dante è il secondo appuntamento di SEGNALI. Le altre vie del Teatro ed anche la prima tappa fanese di TeatrOltre, palcoscenico per le più importanti esperienze del teatro di ricerca italiano da 10 anni, nei Teatri della Provincia di Pesaro e Urbino.

LE SORELLE MACALUSO

LE SORELLE MACALUSO

Attesa spasmodica per questo spettacolo che in poche settimane ha raccolto ovunque successi di pubblico e di critica. Dopo lo strepitoso debutto il 22 gennaio al Teatro Mercadante di Napoli e il permanente tutto esaurito al Palladium di Roma, lo spettacolo giunge a Fano proveniente da Reggio Emilia.

Un appuntamento importante per il Teatro della Fortuna che registra contemporaneamente il rientro in TeatrOltre dopo due anni di assenza e il ritorno della regista palermitana di cui in passato ha spesso ospitato i lavori (Carnezzeria, m’Palermu, Cani di bancata, Mishelle di Sant’Oliva).

 

Lo spettacolo

Emma Dante torna a raccontare i rapporti parentali e lo fa a suo modo, mettendo a nudo gli abissi e i luminosi orizzonti di ogni singolo componente di quell’imperfetto coacervo di vite chiamato famiglia. Sette sorelle tra la vita e la morte, tra l’aldilà e l’aldiquà che si incontrano a metà strada per raccontarsi di nuovo la vita prima e dopo i lutti. Allegre, vitali, si presentano al pubblico in processione funebre, in una marcia dolente che si trasformerà in un viaggio nella memoria, riportandole nella spensieratezza della loro infanzia, quando nemmeno si accorgevano della precaria quotidianità nelle quali erano immerse le loro tenere esistenze.

Settanta minuti di dirompente forza comunicativa nei quali lo spettatore rimane inchiodato alla sua poltrona travolto dalle fortissime emozioni messe in campo da una sapiente Emma Dante. “Lo spettacolo è di rara e nitida bellezza. Emma sa l’emozione degli spettatori: sa come suscitarla, sa come toccare corde del sentimento collettivo. Sa evocare l’immaginario attraverso archetipi, attraverso questi cerimoniali funebri, usando la musica o le smorfie di dolore o il gesto simbolico degli interpreti. Sa cosa fa male: lo sa perché quel male è il suo e non ne fa mistero.” Andrea Porcheddu, Linkiesta.it

In scena otto attrici e due attori: Serena Barone, Elena Borgogni, Sandro Maria Campagna, Italia Carroccio, Davide Celona, Marcella Colaianni, Alessandra Fazzino, Daniela Macaluso, Leonarda Saffi, Stephanie Taillandier. Le luci sono di Cristian Zucaro, le armature di Gaetano Lo Monaco Celano. Lo spettacolo è prodotto da Teatro Stabile di Napoli, Théâtre National (Bruxelles), Festival d’Avignon, Folkteatern (Göteborg) in collaborazione con Atto Unico/ Compagnia Sud Costa Occidentale.

 

Fuori Scena

Alla fine del lo spettacolo la compagnia si fermerà per incontrare il pubblico. Ingresso libero, inizio ore 22.15 ca..

 

Porto a Teatro Mamma e Papà

Tutta la famiglia a teatro: mentre i genitori sono in sala a godersi lo spettacolo, i loro figli, compresi tra i 6 e gli 11 anni, parteciperanno a laboratori ludico-creativi alla scoperta della magia del Teatro. Prenotazioni e info presso il Botteghino del Teatro (preferibilmente via email o via fax).

 

Info. Botteghino tel. 0721800750, botteghino@teatrodellafortuna.it.

Biglietti posto unico numerato 15 euro | 12 euro ridotto*

*valido fino a 29 anni, studenti, soci Touring Club e possessori Fortuna Card 2014

 

www.teatrodellafortuna.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>