Volley B1, Pesaro se ci sei batti tre colpi: la squadra di Bertini è chiamata a rispondere subito ai successi delle migliori negli anticipi del sabato

di 

9 febbraio 2014

Un attacco di Valentina Salvia nella gara di andata con Todi (dalla pagina Facebook del Volley Pesaro)

Un attacco di Valentina Salvia nella gara di andata con Todi (dalla pagina Facebook del Volley Pesaro)

PESARO – Ora all’appello manca solo il Volley Pesaro. E non sarà facile, visto che la squadra di coach Bertini sarà di scena, alle ore 17,30, al palazzetto dello sport di Ponte Naia, ospite del Todi, che pure ha 15 punti in meno ma è reduce dal probante successo con Filottrano.

E’ una partita accessibile, ma ci sarà bisogno di una prestazione convincente, per non perdere punti rispetto alle concorrenti dirette per un posto nei playoff. Concorrenti che hanno vinto tutte, più facilmente del preventivabile.

Se Volley Pesaro vuole difendere il terzo posto che vantava prima della 14^ giornata, dovrà farlo senza lasciare punti alle tuderti, altrimenti si ritroverà fuori dalla griglia playoff, in una classifica che è sì corta ma che al momento la vede sesta.

Questi i risultati della 14^ giornata, prima di ritorno:

San Michele Firenze – Angeli del fango Olbia 0-3 (19-25; 22-25; 21-25)
Alfieri Cagliari – Azzurra Casette 0-3 (13-25; 14-25; 14-25)
Lucky Wind Trevi – Lardini Filottrano 0-3 (24-26; 21-25; 18-25)
Gecom Security Perugia – Valdarno Volley 3-0 (25-20; 25-19; 25-16)
Lmd Pagliare – Edilrossi Bastia 1-3 (19-25; 27-25; 13-25)
Volley Loreto – Fortitudo Città di Rieti 3-1 (15-25; 25-22; 25-22; 25-17)

Domenica, ore 17,30: Todi Volley – Volley Pesaro

La classifica

Perugia 34
Olbia 33
Casette 31
Bastia e Filottrano 30
Pesaro (*) 29
Firenze 20
Loreto 19
Todi (*) e Rieti 14
Figline Valdarno 12
Pagliare 11
Trevi 10
Cagliari 4

(*) una partita in meno

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>