Pesaro 2014, Futura Pesaro propone che nei seggi elettorali ci siano disoccupati, cassintegrati, inoccupati e chi è in mobilità

di 

10 febbraio 2014

PESARO – Un piccolo esercito di quasi 500 persone tra il 24 – 26 Maggio si muoverà nella città di Pesaro, non per occupare il Comune, ma per presiedere ai lavori dei seggi elettorali per le prossime elezioni Europee ed amministrative; politiche chissà?

Futura Pesaro  – si legge nella nota firmata da Di Domenico – e il Consigliere Comunale Alessandro Di Domenico candidato Sindaco, propongono che l’esercito dei “500” sia composto da cittadini che in questi anni hanno perso il lavoro, che siano iscritti alle liste di collocamento e che si trovino in situazione di precariato, e, requisito fondamentale, che siano iscritti nell’Albo degli Scrutatori.

E’ vero che il metodo che dovrebbe essere adottato sarebbe quello dell’estrazione dei nominativi, ma è altresì vero che una buona parte dei questo “esercito” era di indicazione dei partiti o dei gruppi consigliari.

Oggi dobbiamo riportare tutto nell’alveo della trasparenza e , come nella mia proposta, della socialità; se occorre modificare il regolamento comunale, si cambi e si dia inizio già da subito al nuovo corso per una FUTURA PESARO PIU’ EQUA.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>