L’ex “diavolo” rossonero Ariedo Braida al Mancini per visitare l’Alma

di 

11 febbraio 2014

Ariedo Braida con Fabrizio Cabrini, mister Mirco Omiccioli, Claudio Gabellini, e Stefano Cordella

Ariedo Braida con Fabrizio Cabrini, mister Mirco Omiccioli, Claudio Gabellini, e Stefano Cordella

FANO – Non è passata inosservata la visita che ha fatto sabato mattina Ariedo Braida, ex direttore sportivo del Milan, all’Alma Juventus Fano. Braida, amico del direttore operativo granata Fabrizio Cabrini, ha assistito alla seduta della squadra allo stadio “Mancini” insieme al presidente Claudio Gabellini, al vicepresidente Stefano Cordella e al direttore sportivo Roberto Canestrari. Braida, al termine dell’incontro, ha parlato anche alla squadra all’interno dello spogliatoio, facendo gli auguri per un finale di campionato positivo.

I ragazzi granata, che hanno carpito ogni singola parola del discorso, hanno apprezzato l’umiltà di Braida.

“Vedo una società solida – ha detto Ariedo Braida – che ha l’entusiasmo e la competenza per fare calcio con programmazione e organizzazione. Con queste basi i risultati arriveranno, l’importante è lavorare e puntare sulla valorizzazione dei giovani”.

Ariedo Braida parla alla squadra dell'Alma Juventus Fano negli spogliatoi del Mancini

Ariedo Braida parla alla squadra dell’Alma Juventus Fano negli spogliatoi del Mancini

Simpatico siparietto quello tra Braida e il portiere Paolo Ginestra che già si conoscevano, visto che il numero 1 di Pergola fu acquistato dal Milan giovanissimo proprio attraverso Braida. Dopo alcune foto di rito con tifosi e simpatizzanti, Braida e i dirigenti dell’Alma Juventus Fano si sono diretti al ristorante “L’Ancora” di Senigallia.

Questo è il segno tangibile di come sia ambizioso e lungimirante il progetto dell’Alma Juventus Fano che vuole crescere attraverso le sinergie con le più importanti società calcistiche italiane.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>