Pace, amore, gioia: al Maya Club è San Valentino per innamorati e single. Il titolare Mammano: “I clienti vanno trattati da re… o da Dio”

di 

11 febbraio 2014

Marco Mammano, il titolare del Maya Club

Marco Mammano, il titolare del Maya Club

PESARO – Pace, amore, gioia. Valori a cui tutti tendono nei vari aspetti del quotidiano della propria esistenza. Lo ha capito il 40enne Marco Mammano, imprenditore di successo che nelle sue “case” del benessere Maya club ha lanciato un San Valentino allargato, diciamo così.

“Nella giornata degli innamorati, noi sublimiamo l’amore per il prossimo – spiega – Al Maya club di Pesaro e di Fano ospiteremo coppie e single, per lanciare un messaggio forte”.

Quale?
“Ama il prossimo tuo come te stesso. Io ho sempre pensato al cliente come a un amico fraterno, trattandolo come un re o da Dio. La regola è semplice: non fare all’altro quello che non vorresti fosse fatto a te… oppure fai all’altro quello che vorresti fosse fatto a te. Io, quando vado in un locale, voglio essere trattato bene. Ecco che cerco di accogliere nel migliore dei modi chiunque entri al Maya club”.

Maya ClubC’è una sorpresa, dunque per San Valentino…
“Proprio così. Per festeggiare la festa dell’amore, il 14 febbraio – cioè venerdì prossimo – sarà possibile acquistare pacchetti che vanno da un minimo di 100 euro a un massimo di 10.000 scontati del 50%. Questo significa, ad esempio, che un massaggio, che normalmente costa 50 euro, a San Valentino costerà 25. I pacchetti, che non hanno scadenza, sono validi per sé e per tutti i membri della famiglia”.

Un regalo che Marco Mammano fa a tutti coloro che decideranno di varcare le porte dei Maya club di Pesaro e Fano, siti rispettivamente in via Ponchielli, 79 e in via del Ponte, 66. Ulteriori info su www.mayaclub.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>