L’ex Vis Pazzaglia esonerato dopo aver vinto la Coppa d’Eccellenza e aver totalizzato 10 punti negli ultimi 4 turni

di 

12 febbraio 2014

Pazzaglia Becchetti Cantone Magi

Foto storica dei tempi vissini vissuti da Pazzaglia: generazioni di mister a confronto, Pazzaglia, Becchetti, Cantone e Magi (poi diventato allenatore della prima squadra biancorossa)

PESARO – Ha regalato a Città di Castello la prima Coppa regionale di Eccellenza, vincendo 1-0 al Curi contro l’Assisi. E nelle ultime 4 partite aveva ottenuto 10 punti. Quindi? Esonerato! Simone Pazzaglia, ex allenatore della super Vis campione dell’Eccellenza nazionale e promossa in Serie D, è stato licenziato a sorpresa dal Castello Group dopo due anni di risultati importanti (l’anno scorso quarto posto). Non per demeriti (i numeri e le vittoria parlano chiaro) ma, probabilmente, per dinamiche relative al nuovo sponsor che ha portato (o se volete imposto) nuovi giocatori e un nuovo allenatore. Peccato: per il Paz un altro esonero difficile da digerire, dopo quello subìto a Pesaro al primo anno di D. Ricordiamo che Pazzaglia, a Città di Castello, aveva portato l’ex Vis Boinega  e altri giocatori “marchigiani” come Pagliardini (ex Urbania), Orta (ex Maceratese) e Mucciarelli (ex Fano). Al Paz l’in bocca al lupo più sincero della redazione di pu24.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>