Pesaro Rugby, gemellaggio ben riuscito con il Partizan Belgrado

di 

12 febbraio 2014

Pesaro Rugby

Pesaro Rugby. Clicca per ingrandire

PESARO – Un gemellaggio perfettamente riuscito. Si tratta di quello fra il rugby pesarese e il Partizan Belgrado che con la sua under 15 ha trascorso il passato fine settimana a Pesaro per allenarsi e affrontare i pari categoria di una selezione composta dai ragazzi dei Canguri Pesaro, i Falchi di Pian del Bruscolo e i Bats di San Marino. Ad organizzare l’incontro Vladimir Jelic, giocatore della Guidi Impianti Pesaro Rugby ed ex nazionale serbo: “Non era il mio club quando vivevo a Belgrado, ma nel tempo ci siamo conosciuti ed era un gemellaggio che da sempre volevamo realizzare.

 

 

In Serbia non c’è un vero e proprio campionato e le squadre sono costrette ad andare a giocare in Romania per disputare dei tornei. Il livello è comunque davvero buono”. Ed effettivamente si è visto. Dopo essersi allenati nel pomeriggio del venerdì, il sabato il Partizan ha affrontato la selezione del nostro territorio vincendo per 32-10.

 

Detto che i ragazzi pesaresi mai avevano giocato assieme prima della partita, i serbi sono apparsi una squadra quadrata, già ben strutturata in mischia e con dei buoni trequarti. Al di là del risultato una bella esperienza per i ragazzi delle tre società che con le rispettive famiglie che hanno ospitato i ragazzini avversari per due giorni, facendo loro visitare anche Pesaro e San Marino.

 

A proposito di giovanili domenica ad essere scesa in campo anche la Guidi Impianti Under 18 che ha vinto in casa contro il San Benedetto per 19-7. Una gara molto sofferta in cui i sambenedettesi si erano portati in vantaggio per 7-5 vincendo il confronto sul piano fisico. Solo nel finale le due mete dei pesaresi che gli consentivano di portare a casa la vittoria. Da segnalare la gara del pilone Cesare Ravagli.

Pesaro Rugby. Clicca per ingrandire

Pesaro Rugby. Clicca per ingrandire

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>