Kendo, domani e domenica a Gradara il VI “Trofeo dell’Adriatico”: esibizioni, dimostrazioni, dibattiti

di 

14 febbraio 2014

Auriemma e Minardi presentano l'appuntamento di Gradara

Auriemma e Minardi presentano l’appuntamento di Gradara

PESARO – Sabato 15 e domenica 16 febbraio, al Palazzetto dello Sport di Gradara (via Tavullia 4/h), week – end dedicato al Kendo, la via della spada giapponese, con la VI edizione del “Trofeo dell’Adriatico”, promossa dalla Ads Ikendenshin in collaborazione con la Uisp provinciale e con i patrocini della Provincia di Pesaro e Urbino e del Comune di Gradara. Il calendario di appuntamenti, tutti ad ingresso gratuito, prevede momenti di vero spettacolo, come la dimostrazione competitiva che si svolgerà sabato 15, alle ore 12, tra insegnanti ai più alti gradi di kendo, che verrà aperta e chiusa dal musicista Mugen Tapiro con il suo Taiko, tipico tamburo giapponese.

Come evidenzia il presidente di Ads Ikendenshin Alessio Nicolini, saranno cento gli atleti di Kendo, provenienti da tutta Italia, che si sfideranno a Gradara in questo spettacolare e coreografico combattimento. “Si tratta di una disciplina importante nella formazione dei giovani poiché rappresenta prima di tutto un cammino di crescita personale, coscienza di sé e controllo della propria emotività. Il fine ultimo non è la sconfitta dell’avversario, ma il miglioramento di se stessi nel rispetto dell’avversario”. Come spiega ancora Nicolini, “il kendo conta milioni di appassionati ed è inserito come materia nelle scuole dell’obbligo fin dalle elementari. Al riguardo la nostra associazione ha fatto sì che entrasse anche nelle scuole nel territorio, avviando una collaborazione con la scuola media Olivieri di Pesaro, dove abbiamo fatto dimostrazioni e spiegato questa disciplina ancora poco conosciuta”.

Il presidente della Uisp provinciale Alessandro Ariemma sottolinea come la Uisp abbia in corso un protocollo d’intesa con Scienze Motorie di Urbino per consentire agli studenti di effettuare tirocini, che possono dunque svolgersi anche in questa disciplina.

“Ringrazio gli organizzatori – dice l’assessore provinciale al Turismo Renato Claudio Minardi – per aver messo in piedi un’iniziativa importante sia sul piano sportivo che su quello turistico, visto che l’evento darà visibilità al territorio e rappresenterà un’occasione, per gli atleti ed i loro accompagnatori, per visitare non solo Gradara ma anche le bellezze circostanti”. Info: trofeodelladriatico.wordpress.com.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>