Una Robur Tiboni “dimessa” al cospetto della Novara del prof Pedullà. Le foto di Ceccarini

di 

16 febbraio 2014

IGOR GORGONZOLA NOVARA –  ROBUR TIBONI URBINO 3 – 0  

( 25 – 17;  25 – 20;  25 – 12)

 

 

3° RITORNOIGOR GORGONZOLA NO: Kim, Lombardo 10, Milos 17, Murphy 17, Rosso 17, Tokarska 2, Paris L,  Vanzurova ,  Casillo 8, Mollers,  Alberti,  Non entrate: Manfredini,    Bellei,  All. Pedullà.

ROBUR TIBONI URBINO URBINO: Brcic , Santini 4,   Leggs 6,  Kostic 2, Negrini 9 ,  Thibeault 5,  Carocci (L) Casoli   Escobar 5.n.e. Giombetti , Zecchin,   Guidi ,  All. Micoli – Arbitri Pozzato, Sobrero . NOTE  Durata set: 23’, 24’, 20’ tot. 67’.

IGOR GORGONZOLA battute sbagliate 10, vincenti 3, muri 9

ROBUR TIBONI URBINO: b.s. 8 b.v. 1 muri 3

 

di M. Novella Ferri

NOVARA –  Incontro privo di apparente motivazione, da parte delle ragazze di Micoli, che in tutti e tre i parziali hanno disputato solo la prima parte del set. L’aspetto che ha particolarmente colpito è stato il sentimento di dimissione, nonostante la formazione di casa, allenata da Pedullà, non abbia brillato in dominio, come fecero  la scorsa settimana le campionesse d’Italia. L’allenatore delle aquile ducali ha cercato di utilizzare anche la carta Escobar, al posto di Kostic, ma a quanto pare non è stata sufficiente. Ricezione e difesa non perfette hanno limitato Brcic nel  fare ruotare al meglio le proprie attaccanti, mentre Leggs e Thibeault al centro hanno tentato  di smarcare il muro – difesa avversario. Le due settimane di riposo, dopo la conclusione della fase di andata, non hanno aiutato le aquile ducali di Stefano Micoli nell’avvio di questa seconda parte di campionato. Purtroppo la prossima domenica il campionato è nuovamente fermo, per la final four di Coppa Italia.  Si spera che questo nuovo stop aiuti le ragazze e lo staff a fare un’analisi della situazione e ritrovare carica e motivazione che hanno brillato fino ad un paio di settimane fa.

LE FOTO DI CECCARINI – FOTO MODERNA

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>