Fano, Lido selvaggio: mandato all’ospedale per aver difeso la propria compagna dai pesanti apprezzamenti di un cinquantenne

di 

17 febbraio 2014

FANO – Sembrava un sabato sera come tanti altri quello appena trascorso da una coppia di fanesi, ma alla fine si è trasformato in un incubo. I due, sui 40 anni, stavano passeggiando tranquillamente al Lido, nei pressi della pista di pattinaggio, quando lo sguardo di un passante si è posato “pesantemente” sulla signora, causando affermazioni di disappunto nel compagno. Da lì si è scatenata la violenza dell’aggressore, un 50enne che stava passeggiando con un amico, che ha picchiato a mani nude il fanese facendolo finire all’ospedale. L’uomo ha riportato varie fratture al viso ed anche alla gamba. La polizia sta ora indagando sull’accaduto ed è alla ricerca dell’aggressore e dell’altro soggetto. Dalle descrizioni diramate parrebbe che i due, entrambi sulla cinquantina, sarebbero facilmente riconoscibili: l’aggressore è stato descritto come un uomo alto, robusto, stempiato e con occhiali da vista, mentre l’altro di bassa statura e con capelli lunghi e bianchi.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>